Magazine Politica

Il pugno duro dei legaioli nel governo. La nipote di MubaraK? Basta con questi negher raccomandati

Creato il 03 novembre 2010 da Gps
Il pugno duro dei legaioli nel governo. La nipote di MubaraK? Basta con questi negher raccomandatiAl vertice Berlusconi – Bossi di un'ora e mezza: "Si è deciso di andare avanti con l'azione di governo per realizzare i 5 punti delle riforme presentati in Parlamento". All'uscita da via del Plebiscito, il Bossi non mostra il dito ma serra il pugno duro per le telecamere.
Mitica la ricostruzione della strategia a 5 punti del governo elaborata dal duo B/B fatta oggi da Francesca Fornario:
«Silvio, il problema è che noi in campagna elettorale avevamo puntato tutto sulla sicurezza! Sulla sicurezza, perché il federalismo lo promettiamo da un milione di anni e non lo facciamo mai».
«Giusto».
«Ti ricordi che dicevamo viva le ronde e abbasso gli extracomunitari che vengono qui a rubare e a scoparsi le nostre donne?!».
«Certo, uno slogan che ha fatto breccia nei cuori dei nostri elettori».
«Mi dici io ora come glielo spiego agli elettori che tu hai mentito ai poliziotti che avevano catturato una ladra negra?! E che li hai convinti a lasciarla andare solo perché era un’ospite dei tuoi festini?!».
«In effetti, sulle prime, può sembrare una contraddizione».
«Renzo era così confuso, mi ha detto: Papi, ma allora siamo noi che ci scopiamo le donne loro? E poi che ti è venuto in mente di telefonare in questura per chiedere ai poliziotti di rilasciare questa Ruby! Potevi telefonare a Maroni, no?».
«Esagerato, non la volevo mica morta».
«Vabbé, ma presentarla come la nipote di Mubarak! Renzo era così confuso! Mi ha detto: Papi, però basta con questi raccomandati stranieri che vengono a rubare il lavoro ai raccomandati italiani».
«Ha ragione anche lui».
«Silvio, hai combinato un casino. Cosa cavolo gli dico io adesso agli elettori?».
«Fammici pensare. Uhm, che ne dici di: ‘Meglio una negra in bikini che una suora...’ no, aspetta: ‘Meglio trombare che essere trombati!’ ...no, serve una cosa più forte, più identitaria... ecco, ce l’ho: ‘Meglio guardare le belle donne che essere gay!’ Eh?».
«Forte!». GPS

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :