Magazine Attualità

Il Reddito di Cittadinanza, è il primo sogno che si realizza.

Creato il 18 gennaio 2019 da Freeskipper @freeskipperIT

Il Reddito di Cittadinanza, è il primo sogno che si realizza.

di Luigi Di Maio. Oggi è una bella giornata per me e per tutta l'Italia. Poco fa in Consiglio dei Ministri abbiamo approvato il reddito di cittadinanza.È stata un'emozione forte. Ho ripensato ai chilometri percorsi in questi anni da Perugia ad Assisi al fianco di tutti voi, al fianco di Beppe, al fianco di Gianroberto che oggi ci guarda da lassù. Ho ripensato a tutte le vicissitudini che ci hanno portato fino a qui e mi sono ricordato perchè siamo al governo. Siamo al governo perchè un'altra Italia è possibile e perchè noi italiani, tutti insieme, abbiamo iniziato a crederci. Siamo al governo per liquidare il sistema che si è impadronito di tutti i poteri e li ha usati contro i cittadini. Siamo al governo per cambiare completamente il modo in cui vengono utilizzate le risorse dello Stato. Il Reddito di Cittadinanza è una bella notizia perché finalmente viene combattuta in maniera seria la povertà, perchè finalmente lo Stato si impegna a dare una mano a chi non trova lavoro, ma anche perchè con questo decreto quello che tutti dicevano che era impossibile, irrealizzabile, utopico, folle è diventato realtà. Da oggi nessuno potrà più permettersi di dirci che qualcosa non si può fare e se continuerà a farlo gli risponderemo ricordandogli questo giorno storico. Il Reddito di Cittadinanza non è semplicemente un decreto, è il primo sogno che si realizza. E dimostra che tutti i nostri sogni sono realizzabili.Il sogno dell'acqua pubblica si realizzerà. Il sogno dell'energia pulita si realizzerà. Il sogno del taglio agli stipendi dei parlamentari si realizzerà. Pagare meno le autostrade è possibile. Eliminare il conflitto di interessi è possibile. Tutto è possibile. E' solo questione di tempo e di volontà. Di tempo abbiamo altri 5 anni e la volontà non c'è mai mancata. Riusciremo a realizzare i nostri sogni. Dobbiamo solo continuare a crederci e fregarcene dei menagrami che dicono che non si può mai fare nulla e che tutto è destinato a rimanere così come è.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog