Magazine Lifestyle

Il salotto di patrizia finucci gallo e l’accademia di belle arti di bologna aprono la fashion week

Creato il 24 settembre 2019 da Patriziafinuccigallo

Giovedì 26 settembre alle ore 20, presso il Complesso del Baraccano, l’Accademia di Belle Arti di Bologna e Il Salotto di Patrizia Finucci Gallo presenteranno la sfilata

“L’incompiuto”

Un omaggio a Giambattista Valli e alla seduzione dell’Unfinished nell’arte.

Nove anni di attività, appuntamenti quindicinali con ospiti prestigiosi, oltre un centinaio di eventi e, come se non bastasse, con l’autunno arrivano davvero grandi notizie: il Salotto di Patrizia Finucci Gallo apre al pubblico esterno con incontri culturali e una programmazione creata su misura.

Ad iniziare questi nuovi live sarà la prima collaborazione del Salotto con l’Accademia di Belle Arti di Bologna durante la attesissima Bologna Fashion Week.

Gli studenti e i loro lavori saranno presentati al pubblico mandando in passerella una suggestione narrativa di Patrizia Finucci Gallo per l’Accademia di Belle Arti, tema “L’Incompiuto”, a esprimere la ricchezza concettuale di un’opera in divenire.

bologna-fashion-week-invito

La seduzione dell’Unfinished in passerella alla Bologna Fashion Week con il Salotto di Patrizia Finucci Gallo e Accademia di Belle Arti

Supportato, animato e organizzato dalla docente di fashion design Rossella Piergallini, il lavoro prende le mosse da dieci modelli di abiti non finiti dello stilista Giambattista Valli, provenienti dall’archivio Les Copains e appartenenti alla collezione privata della scrittrice: gli studenti sono stati chiamati a completarli e rielaborarli, ragionando sul divenire, sulla ricchezza di ciò che non è finito non perché non riuscito ma perché in continua trasformazione, sull’inventiva non come semplice estro individuale ma come interazione col lavoro altrui passato e presente, sul gesto creativo come apertura contro un’idea di bellezza dai contorni chiusi, definiti una volta per tutte.

Il risultato, pensato come omaggio a uno dei più importanti stilisti contemporanei, è abbastanza sorprendente: un racconto a più voci delle nuove leve del fashion design dell’Accademia di Belle Arti di Bologna Elahe Armshodeh, Giovanna Cariello, Alessandro Falce, Delfina Iryna Rava, Scalco Giada, Wei Jia Jia, Matilda Mulhaxhia, Divina Nuzzo, Alessia Scopece, Sofia Setti: alle prese con un’idea di moda come continua decostruzione, recupero, riassemblaggio.

FASHION WEEK 2019 – INTERNATIONAL FASHION DESIGN EDUCATION MEETING. CONFERENCE, EXHIBITION AND FASHION SHOW

Professionisti, designer, docenti accademici da tutta Europa si riuniranno a Bologna per fare il punto sulla ricerca e sulla didattica della moda del futuro prossimo e stabilire un confronto internazionale nell’ambito dell’istruzione artistica del Fashion Design, volto a diffondere le esperienze di eccellenza in questo campo e sostenere i talenti emergenti. 

Il focus dell’evento, “Fashion design, creatività, approcci e generazioni a confronto”, esplorerà il ruolo della formazione accademica nel campo del fashion design, un settore economico centrale del Made in Italy e di molte economie europee, che ha bisogno di continua ricerca e innovazione e che affonda le radici nella ricerca artistica, dei materiali e delle forme che le persone indosseranno per vivere e comunicare la propria identità, a qualunque generazione appartengano, ovunque nel mondo.

z

tagged in il salotto di Patrizia Finucci Gallo

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog