Magazine Diario personale

Il sentimento più potente non è la paura ma l'amore.

Da Mariellas


Nel corso degli anni, più volte mi sono dovuta confrontare con la paura nel senso generale del termine.E a parte ciò che mi riguarda personalmente, lo sguardo vaga all'esterno, tra gli altri, quando è visibile e chiara, effetto delle cronache quotidiane.Credo profondamente, che ogni paura che ci assale sia possibile combatterla e vincerla.Come il non farci  abbattere da nulla, per quanto difficile possa essere.In qualità di donna e di persona, ho spesso paura che in questo mondo non ci sia spazio per le nostre libertà, per il nostro diritto alla vita e alla consapevolezza.Per la nostra crescita, che ostinatamente cerchiamo di conseguire con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione. Ci capita di cadere fragorosamente e non sempre per colpa nostra.Ci capita che la paura dell'altro ci blocchi.E ci renda cieche, inopportune, deboli. Pronte a chinare la testa, ad accettare la violenza altrui quasi come se ce la meritassimo.Abbassiamo lo sguardo, incrociamo le braccia e il cuore.Ci rassegniamo a chi non ci ama e non ci rispetta.A chi ci offende e ci uccide poco alla volta.Credo che dipenda dal poco amore.Se tutte noi scoprissimo quanto sia importante amarci di più, forse, non accetteremmo alcun  compromesso e scioglieremmo ogni catena.Pretenderemmo rispetto da chi ci sottovaluta, ci relega in un angolo.

Ogni giorno un piccolo passo.Ogni giorno la cura.Ogni giorno insegnando ai nostri figli quanto sia importante rispettare e amare la propria compagna senza prevaricarla e senza pensare che sia solo un oggetto da possedere o da sfruttare per diletto.

Impariamo ad amarci, allora."Nel racconto ‘Nel profondo dell’oblio’ c’è una frase che vorrei cambiare, ma una volta che si è pubblicato non è più possibile ritrattare. La ragazza del racconto dice che ‘la paura è più forte del desiderio, dell’amore, dell’odio, della colpa, della rabbia, più forte della lealtà’. Ho scritto questo racconto nel 1987, pensando al terrore imposto dalla dittatura militare in Cile, ma col trascorrere degli anni, e in particolare con la morte di mia figlia Paula, ho imparato che il sentimento più potente non è la paura, ma l’amore.

(Amore -  Isabel Allende)

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog