Magazine Società

Il servizio sociale incontra l’analisi transazionale, di Ariela Casartelli – Patrizia Cola – Francesca Merlini, Maggioli editore, 2017

Creato il 02 novembre 2017 da Paolo Ferrario @PFerrario

Parte prima Le basi teoriche e gli strumenti dell’Analisi Transazionale
1. Teoria degli stati dell’Io
1.1. Gli stati dell’Io
1.1.1. La struttura degli stati dell’Io
1.2. Funzione degli stati dell’Io
1.3. La crescita psicologica e lo sviluppo degli stati dell’Io
1.3.1. Lo sviluppo degli stati dell’Io
1.4. Riconoscere gli stati dell’Io – le diagnosi
1.5. Aspetti patologici
1.5.1. Patologie strutturali
1.5.2. Patologia funzionale
2. Teoria della comunicazione
2.1. Le transazioni
2.1.1. Tipi di transazioni
2.1.2. Transazioni empatiche e dialogo interno
2.2. Comunicazione e relazione
2.2.1. I Bisogni (le fami)
2.2.2. Stimoli e Riconoscimento
2.2.3. La strutturazione del tempo
2.2.4. I giochi
2.2.4.1. Tipologie di gioco
2.2.4.2. Riconoscere i giochi: il Triangolo drammatico
2.2.4.3. Fronteggiare i giochi
2.3. Riconoscimenti (le carezze)
3. Il copione
3.1. Cos’è il copione
3.2. Le posizioni esistenziali: prendere le decisioni
3.3. I messaggi di copione
3.3.1. I Permessi
3.3.2. Le Ingiunzioni
3.3.3. Le Spinte
3.4. Quale utilizzo del concetto di copione per l’assistente sociale
4. Teoria del contratto: strumento relazionale e di analisi
4.1. Il contratto in AT
4.2. Il contratto nel servizio sociale
4.3. Livelli contrattuali in AT
4.4. Stipulare contratti efficaci
4.5. Contratti triangolari e multipli
4.5.1. Contratti triangolari e distanza psicologica
Parte seconda La teoria AT applicata al servizio sociale
5. La relazione d’aiuto in un’ottica AT applicata al servizio sociale
5.1. La relazione d’aiuto strumento od obiettivo?
5.1.1. Fondamenti e principi della relazione d’aiuto
5.1.2. Relazioni e identità
5.1.3. I vissuti e i rischi connessi alla relazione d’aiuto
5.2. Fasi e strumenti
5.2.1. L’accoglienza
5.2.2. Scambio di informazioni e valutazione
5.2.3. Conclusione e restituzione finale
5.3. Riflessioni conclusive
6. Il gruppo e l’intervento sociale
6.1. Riferimenti storici
6.2. Tipologie di gruppo
6.3. Il gruppo: aspetti di definizione
6.3.1. La visione di Berne e la struttura del gruppo
6.4. La conduzione dei gruppi
6.5. La vita del gruppo: gli stadi evolutivi
6.5.1. Primo stadio: imago di gruppo provvisoria ed indifferenziata
6.5.2. Secondo stadio: imago di gruppo adattata
6.5.3. Terzo stadio: imago gruppale operativa
6.5.4. Quarto stadio: imago di gruppo secondariamente adattata
6.5.5. Quinto e ultimo stadio: imago gruppale chiarita
7. Lavorare con e nelle organizzazioni
7.1. La dimensione organizzativa nel servizio sociale
7.2. Struttura organizzativa
7.3. Ruolo
7.3.1. Disfunzioni di ruolo
7.3.2. Ruolo e posizioni esistenziali
7.4. Dalle origini in poi: la cultura organizzativa
7.4.1. Tipi di culture organizzative
7.4.2. La cultura organizzativa in azione


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :