Magazine Società

Il trailer di “Beata Ignoranza”, nuova commedia con Marco Giallini e Alessandro Gassmann

Creato il 01 febbraio 2017 da Stivalepensante @StivalePensante

Ecco il trailer di “Beata Ignoranza”, film di Massimiliano Bruno con Marco Giallini, Alessandro Gassmann, Valeria Bilello, Carolina Crescentini e Teresa Romagnoli. Il film uscirà nelle sale cinematografiche il prossimo 23 febbraio.

Ernesto (Marco Giallini) e Filippo (Alessandro Gassmann) hanno due personalità agli antipodi e un unico punto in comune: sono entrambi professori di liceo. Filippo è un allegro progressista perennemente collegato al web. Bello e spensierato è un seduttore seriale sui social network. È in grado di sedurre anche i suoi studenti grazie a un’app, creata da lui, che rende immediata la soluzione di ogni possibile calcolo. Ernesto è un severo conservatore, rigorosamente senza computer, tradizionalista anche con i suoi allievi, che fa della sua austerità un punto d’onore e vanta una vita completamente al di fuori della rete. È probabilmente l’ultimo possessore vivente di un Nokia del ’95. Un tempo erano “migliori amici” ma uno scontro profondo e mai risolto li ha tenuti lontani, fino al giorno in cui si ritrovano fatalmente a insegnare nella stessa classe.

I loro punti di vista opposti li portano inevitabilmente a una nuova guerra. Saranno obbligati ad affrontare il passato, che ritornerà nelle sembianze di Nina, una ragazza che li sottoporrà a un semplice esperimento che si trasforma in una grande sfida: Filippo dovrà provare a uscire dalla rete ed Ernesto a entrarci dentro. Questo viaggio li cambierà profondamente, costringendoli a trovare un equilibrio, sempre più raro e delicato ai giorni nostri, tra la coscienza globale di chi si affida alla rete e la totale indifferenza di chi si ostina a resistere a oltranza all’epoca digitale.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il pensionato

    Il pensionato riceve dalla Asl la ricevuta per prestazioni odontotecniche, non deve pagare nulla ma c’è qualcosa che non torna. Leggere il seguito

    Da  Speradisole
    SOCIETÀ
  • Il punto nero

    punto nero

    Un giorno un insegnante arrivò in classe e disse agli studenti di prepararsi per un quiz a sorpresa. Tutti erano nervosi, spaventati dalla prova imminente. Leggere il seguito

    Da  Speradisole
    SOCIETÀ
  • Il Placido Don .. Matteo

    Placido Matteo

    L’angelo della Storia, Paul KleeAnna Lombroso per il Simplicissimus“Dal 28 ottobre, quando incominciarono le giornate di gelo, la fuga dei francesi prese un... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Il gioco dell’Oca

    gioco dell’Oca

    Maria Elena Boschi non sarebbe mai dovuta diventare ministro e se il Parlamento negli anni non si fosse trasformato in una miserabile barberia, nemmeno avrebbe... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Il vulnerabile renzi

    vulnerabile renzi

    È facile evidenziare i difetti di un 40enne che da sindaco di una città famosa, ma provinciale, ha scalato un partito “antico” e poi è arrivato al governo. Leggere il seguito

    Da  Speradisole
    SOCIETÀ
  • Tutti pazzi per il sì

    Tutti pazzi

    Mannaggia ai software che ormai permettono di rintracciare l’ origini delle foto. Così la “Sinistra per il Sì” che già nell’ossimoro di cui è... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Marco Vukic – Spesa… referendaria

    Marco Vukic Spesa… referendaria

    A proposito di politica, ci sarebbe qualche cosarellina da mangiare? (Totò) Per una volta volevo lasciare da parte i politici e stavo per scrivere un post... Leggere il seguito

    Da  Rosebudgiornalismo
    ATTUALITÀ, CULTURA, SOCIETÀ