Magazine Attualità

Il week end delle siciliane: a Palermo approda il Napoli, Catania contro i “cugini” del Crotone

Creato il 14 febbraio 2015 da Yellowflate @yellowflate

Il week end delle siciliane: a Palermo approda il Napoli, Catania contro i “cugini” del CrotoneTre sono le compagini siciliane impegnate in questo week end tra serie A e serie cadetta, e sono Palermo, Catania e Trapani. I ragazzi allenati da Iachini sembrano aver perso un po' di lucidità negli ultimi tempi: dopo uno score da fare invidia a una big, gli ultimi 5 turni hanno registrato una sola vittoria, 2 pareggi e altrettante sconfitte, come quella dello scorso turno contro l'Inter per 3-0. A rendere le cose più complicato ci si è messo anche l'ennesimo capriccio del presidente Zamparini che ha, di fatto, messo fuori rosa Paulo Dybala, considerandolo cedibile anche subito e affermando che non ci sarebbero grossi problemi nel venderlo alla prima che offre una somma allettante. L'attaccante argentino, classe 1993, ha trascinato il Palermo in questa stagione, diventando un punto di riferimento imprescindibile. Si vedrà cosa avrà intenzione di farne il mister dei siciliani, e di sicuro non è un elemento da far fuori con troppa facilità. Il prossimo avversario è il Napoli, terzo in classifica e in netta ripresa, e non sarà facile fare risultato, come dimostrano anche le quote delle scommesse di questo blog . I precedenti al "Renzo Barbera" sono 20 e sorridono ai padroni di casa che ne hanno vinti 7 contro i 5 degli ospiti, mentre i pareggi sono 8, l'ultimo ero risale al 1969, con un totale di 39 reti messe a segno, 20 per il Palermo e 19 per il Napoli. La vittoria più larga dei rosanero è datata 23/a giornata della stagione '34/'35, terminata 2-0 con con le marcature di Manzano e Palumbo. In 80 anni il Palermo non è riuscito mai a segnare più di 2 reti al Napoli, che al contrario registra il suo successo più ampio solo due anni fa, vincendo 3-0 con i timbri di Hamšík, Maggio e Cavani. A parte gli squalificati Gonzalez e Mertens, le due formazioni non avranno cambiamenti significativi: solito turn over per Benítez in difesa, mentre Iachini recupera Andelkovic.

In serie B il Trapani e il Catania si ritrovano a 4 lunghezze di distanza in classifica, 31 per i primi, 27 per i secondi. La squadra allenata da Boscaglia non vince da 5 turni, in cui ha portato a casa un solo pareggio, quello contro la capolista Carpi, e ben 4 sconfitte. Inoltre in trasferta manca il successo da 15 giornate, mentre in casa da 5. Momento non facile dunque, ammortizzato solo dalla tranquilla posizione che per ora mantiene a distanza la zona dei play out. Sarà la Virtus Entella il prossimo ostacolo, in una sfida che per i liguri si presenta di grande importanza visto la 17/ a posizione occupata, solo 3 punti di differenza dai siciliani. Non esistono precedenti tra le due squadre in serie B, che non hanno mai avuto modo di incontrarsi dal 1930 a oggi. Non riesce a trovare pace invece il Catania, che arriva sì da due successi consecutivi contro Pro Vercelli e Perugia, ma non ne vince va una dal 23 novembre, perdendo per strada punti fondamentali. Il dato che salta agli occhi è la forza dei catanesi in casa, mentre è in trasferta che inspiegabilmente cambiano le cose. La sfidante prossima è un Crotone sempre più vicino alla retrocessione in Lega Pro, ultimo a quota 24, a pari merito con il Latina. I precedenti sono 2, entrambi vinti dai padroni di casa.

    Il week end delle siciliane: a Palermo approda il Napoli, Catania contro i “cugini” del Crotone
Il week end delle siciliane: a Palermo approda il Napoli, Catania contro i “cugini” del Crotone

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog