Magazine Cultura

Ilva-Terra dei fuochi: entro oggi il voto finale al Senato

Creato il 05 febbraio 2014 da Libera E Forte @liberaeforte

ITALY-MANUFACTURING-STEEL-STRIKE-COMPAGNY-ILVA-PROTEST

Approvato dal Senato con 174 voti favorevoli su 58 contrari (M5s e Lega nord) e 12 astenuti (Sel) il provvedimento sulle emergenze ambientali e industriali. “Quello sull’Ilva-Terra dei fuochi è un decreto in emergenza, perché di emergenza si tratta”: così il sottosegretario all’Ambiente Marco Cirillo aveva risposto alle proteste di molti senatori che lamentavano la necessità di approvare il documento – che sarebbe scaduto l’8 febbraio – senza modifiche rispetto al testo della Camera per mancanza di tempo.

Punto nodale del decreto sono l’istituzione di un comitato interministeriale per rafforzare la prevenzione degli illeciti ambientali e la tutela e la bonifica nei terreni della regione Campania, e di una commissione per il coordinamento di un programma di interventi finalizzati alla tutela della salute e alla sicurezza dei siti. Riguardo all’Ilva, il provvedimento autorizza il commissario Enrico Bondi ad aumentare il capitale della società, chiedendo alla proprietà dei Riva di intervenire e non escludendo l’apporto di altri investitori. Una novità è che tutti gli interventi devono essere documentati nel sito istituzionale del ministero dell’Ambiente.

Redazione Libera e forte


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines