Magazine Cucina

Imparare a degustare l'olio extra vergine di oliva con Ismea

Da Laangie
Oggi un post diverso dal solito, non vi do nessuna ricetta ma vi parlo di un bel progetto di Ismea, -l'istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare - per conoscere meglio l'olio extravergine di oliva , imparare a gustarlo, sì, proprio come fosse un buon vino, riconoscendone tutte le proprietà organolettiche.  L’Italia è in assoluto il paese maggior consumatore dell’Olio Extravergine di Oliva, beh, ovvio, visto che è uno degli ingredienti immancabili della nostra dieta mediterranea, ma non solo, siamo anche i secondi produttori ed esportatori di olio extravergine al mondo. Lo sapevate?
In occasione del Vinitaly, Ismea ha organizzato due interessanti laboratori con il nome di  “Ti volio bene” dove, attraverso un talk, Giulio Scatolini, esperto in analisi sensoriale e capo panel della “Guida oli d'Italia” del Gambero Rosso, ha guidato ospiti sul palco e il pubblico presente in un viaggio nel gusto degli oli provenienti da Veneto, Umbria e Sicilia accompagnati da prodotti della tradizione, con l'obiettivo di far scoprire le varietà, qualità e proprietà nutritive dell’oro verde.Sappiamo ormai che l'olio è un ingrediente fondamentale per il nostro benessere, è quindi importante saperlo scegliere ed usarlo bene esaltarne al meglio il gusto.
Io, lo sapete, sempre attenta alla mia alimentazione e agli ingredienti che uso nelle mie ricette, l'olio è uno di questi, ammetto, non ne uso tanto ma dev'essere ottimo e di qualità.Ho apprezzato moltissimo questa iniziativa di Ismea, perché penso sia interessante poter conoscere a fondo Olio Extravergine di Oliva, apprezzarlo in ogni sua sfumatura, conoscerne le tante varietà per saperlo abbinare al meglio.
Imparare a degustare l'olio extra vergine di oliva con Ismea #tivoliobene #ad

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :