Magazine

Imparate a parlare chiaro | Un consiglio a settimana per migliorare la propria vita e quella altrui

Creato il 04 dicembre 2014 da Lifarnur @silvialazzerini
La lingua è un codice antichissimo e affascinnate. A volte però può diventare un ostrumento insidioso per comunicare con gli altri. Soprattutto se la usaimo in modo superficiale e distratto.
Imparate a parlare chiaro | Un consiglio a settimana per migliorare la propria vita e quella altrui
  • L'azione di questa settimana ci insegnarà a esprimerci in maniera più chiara e corretta, così da prevenire il rischio che il nostro interlocutore ci fraintenda o non capisca il messaggio che vogliamo trasmettere
  • Sapete che le parole "promessa", "erbaccia", "fiducia" e "scusa" non esistono nella lingua dei nativi d'America? Nel loro universo non ci sono erbacce da estirpare, ma soltanto piante utili, non c'è bisogno di chiedere scusa poichè ogni gesto ha uno scopo preciso, non esiste un'espressione per dire "mi fido di te", ma gesti concreti perdimostrarlo, e nessun termine come "promessa": agisci semplicemente secondo quanto avevi detto
  • Nei prossimi giorni dovremo fare molta attenzione a come ci esprimiamo e ai termini  che scegliamo. Ascoltiamoci e riflettiamo: per esempio, tutto ha un nome preciso, niente è soltanto "una cosa". La nostra giornata non fa "schifo", forse c'è un modo per descriverla meglio senza generalizzare e vedere tutto nero. Riferirsi in maniera vaga e approssimativa alla realtà, oppure fare di tutte le erbe un fascio e utilizzare ingiustificatamente iperboli negative, può essere fonte di malintesi
  • Se da un lato le nostre guide spirituali sono molto comprensive, dall'altro per loro è davvero frustrante vedere che tra di noi (e anche tra noi e loro) sorgono continue incomprensioni. Abbiamo dimenticato l'arte di parlare bene, abbiamo dimenticato come ci si esprime e come ci si ascolta.
  • Questa settimana ascoltiamoci  e contiamo le volte in cui ci siamo espressi in modo vago e distratto. Prestiamo attenzione alle occasioni in cui siamo stati fraintesi perchè non abbiamo usato le parole giuste. Teniamo a mente anche che spesso quello che non diciamo ha altrettanto valore di quello che diciamo. Impariamo a comunicare ciò che davvero intendiamo, piuttosto che lasciare agli altri il compito di "indovinarlo": nella maggior parte dei casi non lo faranno
  • Comunicare è difficile, specialmente se nessuno ci ascolta. Impariamo a parlare chiaro. Non lasciamo che il modo di esprimerci interferisca con il messaggio che vogliamo inviare agli altri. Stiamo attenti soprattutto a non essere fraintesi dalle nostre guide spirituali. Assicuriamoci che le nostre  parole e le nostre intenzioni siano sempre coerenti


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog