Magazine Cucina

Impasto base per rosticceria palermitana ricetta originale

Da Cosacucino

L’ Impasto base per rosticceria palermitana  è  una sorta di impasto magico con il quale è possibile preparare sia calzoni, pizzette e ravazzate che ciambelle, cartocci e krapfen!

Impasto base per rosticceria palermitana ricetta originale

Dosi & Ingredienti

Portata
Portata:
specialita’ siciliane (Vedi altre Ricette)

Cucina regionale
Cucina regionale: sicilia (palermo)

Difficoltà
Difficoltà: media

Persone
Persone: 6

Tempo
Tempo: 90 m

Costo
Costo: medio

Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.

Ingredienti

  • 500 gr di farina 0
  • 300 gr di farina 00
  • 35 gr di lievito di birra
  • 100 gr di zucchero
  • 30 gr di sale
  • 80 gr di burro
  • 200 ml di latte
  • 300 ml di acqua

Preparazione

Per preparare l’impasto base della rosticceria palermitanainnanzitutto miscelate le due tipologie di farina in una ciotola capiente. Al centro praticate un buco, nel quale andrete a posizionare il lievito fresco sbriciolato. Sciogliete quest’ultimo con un po’ di latte tiepido e successivamente aggiungete lo zucchero, il sale e infine il burro ammorbidito e tagliato a cubetti.

Affinchè tutti gli ingredienti si fondano tra loro, versate gradatamente tutto il latte e poi tutta l’acqua tiepida ed iniziate a impastare sul piano del tavolo infarinato fino ad ottenere un impasto elastico e soffice (ci vorranno circa 10 minuti). Trascorso il tempo della lievitazione, rimettete l’impasto nella ciotola infarinata e coprite con uno strofinaccio umido. Ponete l’impasto a lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio di volume (circa 1 ora e mezza).
Trascorso questo tempo, suddividete l’impasto in 20 palline della stessa misura, quindi date la forma che preferite. Infornate a 190°C per 15 minuti e servite ben caldi i vostri “pezzi” di rosticceria.

Nel caso vogliate realizzare i Calzoni al forno oppure i Rollò con Wurstel, prima di infornarli spennellateli con un tuorlo mescolato con un cucchiaio di latte e infine decorate con i semi di sesamo (facoltativo).

Se volete servire anche una versione dolce dei classici prodotti palermitani allora potete serbire dei cartocci o delle iris fritte, tutti piatti davvero golosissimi.

L’impasto base della rosticceria va cotto dopo la lievitazione ma i prodotti ricavati si conservano per un paio di giorni ma andranno scaldati a microonde per qualche minuto così che tornino ben caldi come quando li avete preparati.

consigli

Per un impasto soffice e fragrante, prediligete la Farina Manitoba. E’ importante che l’impasto lieviti in un luogo caldo a una temperatura di circa 25°C. Potete farcire i “pezzi” di rosticceria come preferite. I Calzoni possono essere fritti oppure infornati seguendo il procedimento riportato sopra. Se non consumate subito la rosticceria, potete conservarla e poi riscaldarla al microonde per 1-2 minuti prima di servirla.

Se la ricetta ti è piaciuta, spero che ritornerai a visitare il mio blog, cosi sarai sempre aggiornato sulle novità.Ti ricordo che su Facebook è presente la mia pagina fai un click su mi piace e puoi vedere tutte le ricette.
Mandami le tue ricette con foto, le aggiungerò alla categoria Le vostre ricette.
Vuoi chiedermi qualcosa sulla ricetta o darmi qualche consiglio, lasciami un messaggio, ti risponderò nel più breve tempo possibile !!!!


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines