Magazine Africa

In Algeria condannato a un anno di carcere Fersaoui presidente del Raj

Creato il 06 aprile 2020 da Marianna06

Les avocats sans nouvelles de Fersaoui: Toute l'actualité sur ...

Il tribunale di Sidi M’hamed, in Algeria, ha condannato a un anno di carcere l’oppositore Abdelouahab Fersaoui (foto), presidente del Raggruppamento azione giovanile (Raj), movimento attivo nel quadro dell’Hirak. Lo riferiscono i media locali. Arrestato lo scorso 10 ottobre ad Algeri, Fersaoui è stato accusato di “attentato all’integrità del territorio nazionale e incitamento alla violenza”. Due settimane fa la procura aveva chiesto per lui due anni di carcere e 100 mila dinari (circa 730 euro) di multa. Il movimento popolare, "Hirak" in arabo, è stato protagonista delle proteste che, a partire dal 22 febbraio del 2019, hanno scosso l’Algeria dalle fondamenta, costringendo l’ex presidente Abdelaziz Bouteflika prima a rinunciare a un quinto mandato al potere e poi a rassegnare le dimissioni. Le manifestazioni si sono temporaneamente interrotte per la crisi legata alla pandemia di coronavirus. (Fonte Agenzia Nova)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog