Magazine Cultura

“In fondo al tuo cuore. Inferno per il commissario Ricciardi” – Maurizio de Giovanni

Creato il 31 luglio 2014 da Temperamente

in fondo al tuo cuore - copertinaUn noto medico, ginecologo di fama e docente universitario, muore tragicamente, precipitando dalla finestra del suo studio, nell’ospedale dove opera. Ricciardi e Maione, accorsi sulla scena del crimine, si accorgono subito dell’evidente incongruenza della situazione: perché un uomo ricco e di indubbio potere avrebbe dovuto togliersi la vita? Presto i sospetti dei due verranno confermati: il dottore è stato scagliato giù da una persona che ha scelto un metodo quantomeno anomalo per togliergli la vita. Commissario e brigadiere, in una Napoli soffocata da una violenta ondata di calore e che si prepara alla festa della Madonna del Carmine, avviano subito le indagini: ma entrambi sono presi da altri pensieri, preoccupato, Ricciardi, per la salute della sua amata tata Rosa, e ossessionato, Maione, dagli strani comportamenti di sua moglie. Molti personaggi avrebbero avuto buoni motivi per uccidere il medico: ma chi lo avrà fatto davvero?

In fondo al tuo cuore è l’ottavo romanzo della serie dedicata alla figura del commissario Ricciardi: uomo dolente, schietto e deciso, tormentato dalla maledizione di sentire le ultime parole dei morti di morte violenta. Il romanzo è uno dei più riusciti di de Giovanni: sebbene il libro sia un po’ verboso – 450 pagine sono davvero troppe per un giallo! – e l’autore indulga sempre nel voler “riassumere le puntate precedenti” – a noi lettori fidelizzati annoia un po’ sentir raccontare per l’ottava volta chi siano Livia ed Enrica -, la trama è un congegno perfetto, che riesce a dare una spiegazione a ognuno dei dettagli di cui il testo è disseminato. La ricostruzione storica della Napoli degli anni Trenta è affascinante, davvero uno degli elementi di forza della serie, la lingua che de Giovanni sfrutta è colorata e credibile, un misto di italiano dell’epoca e dialetto equilibrato e spumeggiante. Ricciardi e Maione, ognuno con le sue peculiarità, sono personaggi plausibili e non monolitici, e alcuni momenti – ad esempio, i dialoghi tra il brigadiere e il femminiello Bambinella – sono gustosissimi. Il romanzo, di delicata e spietata tristezza, è uno dei gialli più riusciti degli ultimi anni.

Maria Di Piazza

Maurizio de Giovanni, In fondo al tuo cuore. Inferno per il commissario Ricciardi, Einaudi, collana Stile libero big, 2014, pp. 450, euro 19,50


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines