Magazine Viaggi

In viaggio con un click fra i musei

Creato il 25 marzo 2020 da Amiche Si Parte @amichesiparte

Un clic sulla pianta e si è "dentro" il museo. Certo solo in maniera virtuale, ma in tempi di #iorestoacasa, a causa del dilagare del coronavirus e con il nuovo decreto normativo che chiude i luoghi di cultura e impedisce di uscire e viaggiare, ecco la visita permette di scoprire e conoscere un patrimonio storico, artistico e culturale anche comodamente dal proprio divano. Bastano un computer, le cuffiette e una buona dose di voglia di navigare in rete. Ecco qualche pezzo di Italia da scoprire...

In viaggio con un click fra i musei
Il Castello Sforzesco di Milano svela virtualmente i suoi percorsi segreti ma anche i capolavori delle collezioni civiche. Dodici tour virtuali permettono di gustare ogni dettaglio in anteprima e pianificare al meglio la propria visita, quando sarà di nuovo possibile. Gli amanti dell'arte sono appagati con la Pinacoteca di Brera che propone un ricco programma culturale da vivere sui suoi canali social, con l'hashtag #resistenzaculturale .

Il Museo Virtuale di Piazza Duomo, a Parma, è un percorso di visita fruibile interamente on-line che permette di scoprire la Cattedrale, il Battistero e il Museo Diocesano. Ben settantasei i modelli 3D e quattordici fotografie a 360° fruibili da PC, smartphone, tablet e visori di realtà virtuale.

A Mantova, i capolavori di Palazzo Te sono accessibili on line, grazie alla tecnologia Google. Una dimora bellissima, frutto della passione e della creatività di Giulio Romano, che volle interpretare i desideri del duca Federico II Gonzaga, e la realizzò pensando ad un luogo destinato all'ozio del principe. All'interno, un vortice di stanze che si susseguono, e che possono essere ammirate a una a una utilizzando Google Street View. Una visita a 360 gradi per ammirare il complesso decorativo del Palazzo, con capolavori come la Camera di Amore e Psiche e la Camera del Sole e della Luna.

A Bologna, il Museo Baroque Art dedicato a opere d'arte barocca presenti in alcuni paesi europei, tra cui l'Italia. E ancora "Storia e Memoria di Bologna", il portale (con anche un canale youtube collegato) che raccoglie la memoria collettiva, cittadina e nazionale, su avvenimenti storici.

In viaggio con un click fra i musei
A Roma, attraverso il sito dei Musei Capitolini si possono visitare virtualmente il Cortile al Palazzo dei Consevatori, il tempio di Giove Capitolino all'Esedra di Marco Aurelio. Tutto questo con materiali multimediali e anche un audio guida gratuita. Sempre nella capitale, il catalogo online dei Musei Vaticani presenta le informazioni essenziali relative alle opere d'arte mobili (non agli ambienti, edifici, o loro decorazione) esposte lungo il percorso di visita.

Spostandosi al Sud, a Napoli, il viaggio interattivo si fa tra le cavità che compongono la città sotterranea, mentre il MArCR di Reggio Calabria resta aperto virtualmente per raccontare le culture che hanno dato forma e vita al tacco d'Italia. Dalla street art ante litteram, ai Bronzi di Riace e Porticello.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine