Magazine Economia

Incentivi statali e-bike vs. disorsione dinamica dei prezzi e della domanda/offerta

Creato il 31 maggio 2020 da Beatotrader
Incentivi statali e-bike vs. disorsione dinamica dei prezzi e della domanda/offerta Visto che la bici elettrica è un'ottima cosa
(senza che per questo debba voler distruggere l'industria automobilistica come vogliono fare i talebani fake ecologisti...che con un po' di buonsenso a seconda dei casi usi sia l'auto che la bici no? - vedi il mio post)
è da un po' che tengo d'occhio alcuni modelli su Amazon.
Visto che c'è il mega incentivo di Stato per bici, monopattini etc del 60% (con massimale 500 euro) torno a vedere le e-bike che monitoravo.
Ebbene sono decollate di prezzo e sono sparite le promozioni!
Una che avevo messo nel mirino la pagavi mediamente 499 euro, in promo persino a 399 ed adesso 799!
Per cui con incentivo oggi la pagherei 320 ovvero quasi il prezzo senza incentivi.
Se poi vai sulle e-bike più care - visto che hai massimale 500 euro - è possibile che...........................
.
se i loro prezzi sono saliti di molto, le pagherai più di prima! (senza incentivi).
E siamo alle solite: se lo Stato si mette a forzare mercato&prezzi (in questo caso pure ideologicamente da fake green grullini) crea sempre e solo inefficienza + distorsioni notevoli.
Che adesso tutti si buttano a comprare la bici
ma l'offerta non è cresciuta progressivamente mentre la domanda è decollata artificiosamente
= i prezzi salgono e tendono a stabilizzarsi ad un livello incentivo included
che è come dire che il produttore di e-bike (cinese...) si cuzza il prezzo pre-incentivi + il pizzo dell'incentivo di Stato
che (udite! udite!) pagate Voi perchè vi stanno ridando in tasca un pezzetto delle vostre tasse e/o è nuovo debito pubblico che sarà da ripagare prima o poi.
Divertente no?
Ma la maggioranza italiota è tutta contenta dell'incentivo, si sente ecologgggica nel giusto e ringrazia lo Statoh senza capire minimamente questo discorso.
Poi ci lamentiamo del Declino ehhh ;-)
che come vi spiego da secoli è prima di tutto cognitivo
= manca proprio la logica elementare, la matematica elementare ma anche solo saper fare di conto + pragmatismo zero.
Invece tutti a galleggiare in Mondo idealistico/ideologico che non esiste...in fuga dalla realtà più semplice delle cose.
P.S. aggiungo l'ulteriore componente distorsiva delle politiche redistributive da comunistelli (ho detto comunistelli e non comunisti, chiaro?).
I soldi tuoi che ti rimettono in tasca valgono solo per chi compra la bici con incentivo mentre la vecchietta di 80 anni che non se la compra subisce/paga la redistribuzione e basta ;-)
P.P.S. comunque da Trader sapete quale sarà il momento migliore per comprare l'e-bike?
Sarà DOPO la fine degli incentivi con eccesso offerta e crollo domanda pompata ;-)
Ma questa è per pochi...
.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog