Magazine Sport

Independiente, cresce lo scandalo-abusi: tra le vittime anche Barco e Benitez?

Creato il 02 maggio 2018 da Agentianonimi
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Qualche settimana fa vi avevamo parlato del tremendo caso-pedofilia che aveva colpito l’Independiente, scoppiato dopo le rivelazioni fatte da uno dei giovani talenti delle inferiores allo psicologo del club, e ora lo scandalo si allarga, e verosimilmente continuerà ad allargarsi e sconvolgere l’Argentina e l’intero mondo calcistico per settimane.

Prima di svelare le nuove rivelazioni, riassumiamo in breve la vicenda. Un paio di mesi fa uno degli psicologi del Rojo aveva notato degli strani comportamenti in un ragazzo delle giovanili, che dopo le domande del professionista era crollato, togliendosi un peso dalla coscienza e svelando qualcosa di terribile: i talenti delle inferiores venivano adescati da un compagno dell’Under-19, portati fuori dalla pensione del club e costretti a prostituirsi e subire violenze sessuali in una casa-albergo del Barrio Palermo di Avellaneda. Inizialmente si era parlato di circa 20 giovani coinvolti e costretti a subire abusi, ma ora lo scandalo si allarga.

Nel documento con cui l’Independiente ha sporto denuncia, pubblicato da Olè nella serata di ieri, sono stati coinvolti anche due talenti recenti del Rojo, e inoltre sono aumentati gli imputati e i soggetti sotto accusa. Tra le vittime degli abusi, stando a quanto è stato affermato da un testimone che ha chiesto di restare anonimo perchè teme ritorsioni, ci sarebbero anche l’ex joya del Rojo Ezequiel Barco (ora all’Atlanta United) e l’attuale stella degli argentini, l’esterno offensivo Martin Benitez: il testimone, insieme ad altri soggetti che verranno chiamati a parlare dall’accusa e dall’Independiente (che si è costituito parte civile), ha dichiarato di aver sentito parlare della violenza sessuale svolta sui due giocatori, e dunque l’accaduto non si limita a giovani sconosciuti tra i 14 e i 16 anni, ma si è dipanato a lungo nel tempo e sarebbe partito nel 2012. I numeri usciti in questi giorni parlano di 20 stupri comprovati, e 23 altre violenze che andranno confermate, con 10 giocatori che al momento hanno confessato gli abusi e altri che si stanno ancora trincerando nel silenzio: di questi 10, metà giocano tuttora nell’Independiente e nelle sue inferiores, uno al Temperley, uno all’Olimpo, uno nel Talleres, uno nell’Ascenso MX (la Serie B messicana) e uno ha smesso di giocare per lo shock. I nomi sono protetti dal segreto istruttorio, ma potrebbero essere anche più noti del previsto.

E viene svelato anche il sistema attraverso il quale venivano organizzate e svolte le violenze: i violentatori e gli organizzatori del giro di prostituzione parlavano su Instagram, mentre i giocatori erano stati inseriti in un gruppo Whatsapp nel quale venivano girati i contatti di chi avrebbe abusato di loro in seguito. Il pagamento per queste prestazioni sessuali andava da 800 pesos (30 euro) a 2500 pesos (100 euro), e gli aumentano: inizialmente si era parlato solo dell’arbitro Martin Bustos, presenza fissa in Primera B con alcune apparizioni nella Superliga Argentina, ma ora sotto inchiesta (e in carcere preventivo) ci sono anche il PR Leonardo Cohen Arazzi, lo studente Silvio Fleyta, l’amministratore Alejandro Dal Cin e l’organizzatore di tornei giovanili Juan Manuel Diaz Vallone. Ancora da definire invece la posizione dell’agente Alberto Conte, accusato di aver adescato su Instagram dei giovani al fine di creare le condizioni per una futura violenza sessuale.

Il caso, inoltre, si è allargato ad altri club: ci sono state denunce di stupro nel Boca Juniors (una), nel Lanus (3), nell’All Boys (5) e nel Club Barracas Central (una). E sono emersi nuovi dettagli in queste ore riguardo all’Independiente: 11 giocatori delle giovanili si sarebbero rifiutati di partecipare al giro di prostituzione, che pian piano da inganno nei confronti dei giovanissimi si era trasformato in qualcosa di organizzato, e uno dei cinque indagati avrebbe abusato di 10 talenti delle inferiores. Il disgusto nei confronti di questa vicenda aumenta, e temiamo che la situazione peggiorerà di settimana in settimana, di mese in mese, coinvolgendo sempre più giocatori e indagati.

(di Marco Corradi, @corradone91)

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU: AGENTI ANONIMI.

Facebook
twitter
google_plus
linkedin
mail

L'articolo Independiente, cresce lo scandalo-abusi: tra le vittime anche Barco e Benitez? proviene da Agenti Anonimi.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog