Magazine Informazione regionale

Influenza, un milione di italiani già a letto: come difendersi dal contagio

Creato il 27 dicembre 2017 da Vesuviolive

Influenza, un milione di italiani già a letto: come difendersi dal contagioE’ ufficialmente partita la nuova stagione influenzale che, secondo gli esperti, colpirà molti più italiani rispetto agli scorsi anni, anche se i casi saranno più o meno in linea con il 2016-2017. Più colpiti, in questo periodo, i bambini  sotto i cinque anni, con circa 12,68 casi per mille assistiti, seguiti da quelli tra i 5 e 14 anni con 7,19 casi. Più bassi i valori nelle fasce più adulte, con 4,09 casi tra i 15 e 64 anni e negli anziani over65 con 1,99 casi.

Ma quali sono i rimedi per non contrarre l’influenza? L’unico metodo certo, sostengono i medici, per contrastare l’influenza, è vaccinarsi. In particolare, il vaccino è raccomandato a tutte le categorie e a rischio: donne in gravidanza, bambini fino ai 52 mesi d’età, anziani sopra i 65 anni e operatori sanitari.

Altri piccoli accorgimenti si possono tenere nel quotidiano, visto che la trasmissione inter-umana del virus dell’influenza si può verificare per via aerea attraverso le gocce di saliva di chi tossisce o starnutisce, ma anche attraverso il contatto con mani contaminate dalle secrezioni respiratorie. Per questo motivo, una buona igiene delle mani e delle secrezioni respiratorie è il primo punto da rispettare per limitare la diffusione dell’influenza.

Quindi, si consiglia:

1. Lavaggio delle mani (in assenza di acqua, uso di gel alcolici)
2. Buona igiene respiratoria (coprire bocca e naso quando si starnutisce o tossisce, trattare i
fazzoletti e lavarsi le mani)
3. Isolamento volontario a casa delle persone con malattie respiratorie febbrili specie in fase
iniziale
4. Uso di mascherine da parte delle persone con sintomatologia influenzale quando si trovano
in ambienti sanitari (ospedali)

I sintomi dell’influenza sono sempre gli stessi: infezioni alle vie respiratorie (tosse e mal di gola), raffreddore, mal di testa, febbre alta, dolori articolari.

Secondo gli esperti, il picco dell’influenza si avrà a Capodanno.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :