Magazine Sport

Inter, De Vrij, un (non) acquisto importante e fondamentale

Creato il 22 ottobre 2018 da Agentianonimi
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Stefan De Vrij sempre più importante per l’Inter

L’Inter, grazie al lavoro di Ausilio, si è rafforzata molto in tutti i reparti. Diversi acquisti mirati, giocatori presi perché funzionali al progetto della società. Tra i tanti acquisti, spunta un “non” acquisto: Stefan De Vrij. Il difensore olandese è stato un regalo del direttore sportivo a Luciano Spalletti. Insieme a Skriniar forma, obiettivamente, una delle coppie difensive più forti della Serie A e forse anche d’Europa.

Arrivato a parametro zero dalla Lazio, l’ex biancoceleste si è subito trovato a suo agio con i suoi compagni di reparto e si è adattato al modulo di gioco di Spalletti (4-2-3-1), mentre lui per diverse volte ha giocato nei 3 di difesa (con la Lazio e anche con l’Olanda). Difficile trovare una sua prestazione negativa in questo avvio di stagione, nonostante abbia affrontato diversi attaccanti forti (Kane, Higuain). La prova del nove arriva mercoledì sera, quando si troverà di fronte Luis Suarez, uno che sa come far male ai suoi avversari.

Ieri un’altra partita da 7 in pagella: ottimo in fase difensiva, Higuain annientato, elegante e bravo nell’impostare il gioco. Ad oggi è forse il giocatore che ha “sorpreso” di più per continuità di rendimento. Spalletti può dunque star sereno. Nel video di presentazione De Vrij disse: “Mi hanno chiamato per fare il muro” e lui sta prendendo alla lettera queste parole. Certezza, solidità e sicurezza. Un colpo magnifico.

Marco Pirola ( @marcopirola_ )

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

L'articolo Inter, De Vrij, un (non) acquisto importante e fondamentale proviene da Agenti Anonimi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :