Magazine Sport

Inter: il profilo di Nicolas De La Cruz, talento in rampa di lancio

Creato il 20 luglio 2017 da Agentianonimi

Un talento in rampa di lancio, una Joya in pectore. Qualche ora fa vi avevamo parlato in esclusiva dell’offerta dell’Inter per Nicolas De La Cruz, stella dell’Uruguay Under-20 che milita nel Liverpool Montevideo e verrebbe prestato per una stagione al River Plate, e ora è giunto il momento di descrivervi quello che è uno dei talenti in rampa di lancio del panorama sudamericano:  ce l’avete chiesto in tanti, ed ecco il profilo della Bolita, un diez cresciuto e svezzato dai negriazules uruguagi.

INTER: IL PROFILO DI NICOLAS DE LA CRUZ– Una maglia nerazzurra tatuata sulla pelle. Si può definire così la carriera di Nicolas De La Cruz, che non si è mai mosso da quel Liverpool Montevideo che l’ha cresciuto e lanciato: gli esordi nella Libertadores U20, le prime gare e due stagioni stabilmente in prima squadra, con una crescita evidente sia come personalità che come vena realizzativa. Da giovane che si affacciava alla prima squadra del 2015-16 (18 presenze e 1 gol), De La Cruz è diventato ben presto un fattore importante nelle sorti dei negriazules, occupando stabilmente la posizione di trequartista e conquistandosi sul campo la maglia numero 10: nel 2016-17 la Bolita ha vissuto una stagione ottima, nonostante il Liverpool non sia stato eccellente nel suo campionato (13° su 16 nell’Apertura, 7° su 8 nel Gruppo A del Torneo Intermedio), con la bellezza di 7 reti in 18 match e i galloni di leader. Ma che giocatore è Nicolas De La Cruz? Difficile e alquanto affrettato fare paragoni, ma siamo di fronte a un furetto (167cm per 70kg) che fa della velocità d’esecuzione e della garra, mischiata a una buonissima tecnica, le sue armi migliori: De La Cruz può giocare sia da 10 nel 4-2-3-1, che da seconda punta in un 4-4-2, ruolo che ha interpretato al meglio nell’Uruguay Under-20 (nel recente Mondiale chiuso al 4° posto). Già, l’Uruguay Under-20, l’altro grande amore del giovane Nicolas, che della giovane Celeste è stato capitano e stella: un ruolo rivendicato nel Sub-20 vinto in carrozza dagli uruguagi, con 3 reti in 9 match, e confermato nel Mondiale con 2 reti pesanti in 7 match. Dell’Uruguay Nicolas De La Cruz è stato ancora di salvezza, uomo che fa girare la manovra (con Valverde dalla mediana) e rigorista nel bene e nel male, confermando la sua personalità: ora nel suo futuro può esserci l’Europa, con l’Inter che si è mossa con decisione e lo presterebbe al River Plate. Una notizia che, a quanto pare, è piaciuta parecchio al giovane De La Cruz, che ci ha fornito una conferma implicita della trattativa coi nerazzurri.

Inter: il profilo di Nicolas De La Cruz, talento in rampa di lancio
Inter: il profilo di Nicolas De La Cruz, talento in rampa di lancio

NICOLAS DE LA CRUZ E QUELLA PARENTELA ”SPECIALE”: ECCO PERCHÈ VUOLE IL PRESTITO AL RIVER– Un River Plate che è scritto nel destino di Nicolas De La Cruz, che ha subito messo in chiaro a mezzo stampa di voler fare un anno nei Millonarios prima dell’effettivo sbarco in Europa: una mossa alla Alexis Sanchez (che fu preso dall’Udinese e girato al River) per il giovane nato il 1° giugno del 1997, che conferma la sua maturità (agonistica e non) chiedendo di effettuare una stagione in una big sudamericana per completare la sua crescita ed arrivare pronto al grande salto europeo. De La Cruz ha posto il prestito al River Plate come condizione ad ogni club interessato, un dato che ha allontanato molte società ma non l’Inter, che vede di buon occhio una stagione sotto la guida del maestro Gallardo (andrebbe a rimpiazzare Driussi nel 4-4-2 biancorosso): ma perchè Bolita vuole così tanto il River, al punto da esporsi a mezzo stampa? Il motivo è presto detto, e risale alle radici familiari del talento del Liverpool Montevideo: Nicolas De La Cruz è il fratellastro di Carlos Sanchez, esterno della Celeste che ora milita nel Monterrey, ma col River giocò e vinse da titolare una Copa Libertadores con Gallardo allenatore. È stato lui a consigliare all’hermano di farsi un anno ”di università” coi Millonarios, una scelta saggia. Perchè bruciare le tappe per i sudamericani può essere deleterio, Centurion e Gabigol ne sanno qualcosa…

(di Marco Corradi, @corradone91)

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU: AGENTI ANONIMI

L'articolo Inter: il profilo di Nicolas De La Cruz, talento in rampa di lancio proviene da Agenti Anonimi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :