Magazine Informazione regionale

Interrogazione urgente di Laffranco su nuova legge elettorale Regione Umbria

Creato il 16 gennaio 2015 da Goodmorningumbria @goodmrnngumbria
On. Pietro Laffranco

On. Pietro Laffranco

Il Parlamentare umbro di Forza Italia Pietro Laffranco, ha depositato un’interrogazione a risposta scritta al ministro degli Interni, Angelino Alfano, in merito alla legittimità della legge elettorale regionale attualmente in discussione in Umbria.

“La possibilità di escludere dalla scheda elettorale il nome dei candidati alla presidenza della Giunta regionale”, scrive Laffranco, necessita di “una attenta valutazione su tale orientamento e alle conseguenze che una simile scelta potrebbe avere in termini di chiarezza nei confronti degli elettori”.   Il parlamentare dopo aver rilevato “che è necessario garantire, a norma dell’articolo 21 della Costituzione, il principio di libera espressione dei partiti o gruppi politici stessi, che hanno il diritto di poter esprimere chiaramente il proprio candidato presidente anche all’interno del proprio simbolo”, ha anche evidenziato come sia “la stessa normativa nazionale ad ammettere ciò implicitamente, escludendo i soli contrassegni riproducenti simboli o elementi caratterizzanti simboli che, per essere usati tradizionalmente da partiti presenti in Parlamento, possono trarre in errore l’elettore, nonchécontrassegni riproducenti immagini o soggetti religiosi o, in ogni caso, contrari al buon costume”. Pertanto conclude Laffranco rivolgendosi al ministro Alfano “se, alla luce dei principi stabiliti dalla Costituzione e dalla legislazione statale, non si ritenga illegittima, sino al limite dell’impugnazione da parte del Governo, una legge elettorale regionale che, pur avendo a proprio fondamento il meccanismo dell’elezione diretta del Presidente, preveda l’esclusione dalla scheda del nome degli stessi candidati Presidente”.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog