Magazine Psicologia

Intervista della Dottoressa Venturini su “Silhouette Donna” marzo 2020

Da Silvestro

di Dott.ssa Anna Chiara Venturini

Intervista della Dottoressa Venturini su “Silhouette Donna” marzo 2020

La Dottoressa Anna Chiara Venturini, Psicologa Psicoterapeuta a Roma è stata recentemente intervistata sul mensile nazionale di salute e benessere "Silhouette Donna" novembre 2018

Proponiamo di seguito un breve riassunto tratto dall'articolo "Wanderluster anime vagabonde" .

Un irrequietezza che si accompagna al desiderio di conoscere posti e persone sempre nuove, alla propensione a vivere esperienze inconsuete. È la sindrome dell' eterno viaggiatore detta anche Wanderluster, un termine tedesco che si traduce in "desiderio di vagabondare". Chi ne soffre resiste alla routine contando i giorni verso una nuova partenza con una valigia come armadio.
"A caratterizzare i wanderluster è una predisposizione temperamentale per cui si è sempre alla ricerca di situazioni nuove e alternative." sottolinea la dottoressa Anna Chiara Venturini psicologa e psicoterapeuta. Non basta la cenetta a lume di candela o il weekend romantico: L'esperienza vissuta deve essere fuori dall'ordinario all'insegna dell'intensità la cui asticella tenderà ad alzarsi progressivamente. Sono i sensation seekers: i ricercatori di emozioni.

In fuga dalla realtà

Dietro questo costante bisogno di spostarsi si nasconde spesso la difficoltà ad adattarsi alla propria realtà è una bassa tolleranza alla frustrazione. Il wanderluster prova una sensazione di vuoto che compensa con dei viaggi spesso insoliti: Il viaggio lo aiuta ad evadere dalle situazioni e dalle emozioni associate che però trova invariate al suo ritorno. È un momento di stacco una parentesi anziché lavorare sul proprio vuoto e adattamento. Questa smania può nascondere profonde insoddisfazioni relazionali: il wanderluster non coltiva rapporti duraturi e profondi e non ha paura di perderli. Colleziona legami non crea rapporti a meno che non trova una persona che va a rimorchio o che ha la sua stessa predisposizione al viaggio.

Visionari e ispiratori

I wanderluster si adattano meglio ai cambiamenti e alle novità ma spesso non hanno obiettivi concreti. Riescono a percepire una situazione da diversi punti di vista perché la loro predisposizione all'esplorazione li rende visionarie aperti facendo da traino a pigri e indecisi. Chi sta con loro può condividere esperienze che da soli non farebbero ma può aiutare i wanderluster ad essere meno dispersivi.

Un'energia da valorizzare

Per prima cosa è importante imparare a canalizzare questa energia su obiettivi concreti. Limitare poi i viaggi a due-tre l'anno e cercare di coinvolgere amici partner e familiari affinché non sia una fuga ma una esperienza condivisa. Infine imparare a coltivare questa predisposizione alla scoperta tra le pieghe del quotidiano a partire dagli angoli nascosti della propria città, senza bisogno di cambiare gni volta stato o continente." conclude la dottoressa Venturini.

Per conoscere i vari Workshop di Psicotime in programma a Roma, vai nell'apposita sezione dedicata ai Workshop e Corsi, oppure clicca qui Per contattare la Dottoressa Venturini, vai nell'apposita sezione Contatti, oppure cliccando qui Intervista della Dottoressa Venturini su “Silhouette Donna” marzo 2020

La Dottoressa Anna Chiara Venturini è disponibile come Psicologa Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale e Psicoterapeuta EMDR a Roma per difficoltà relative a :disturbi d'ansia e dell'umore, autostima, dipendenza affettiva e relazioni malsane. Problematiche in ambito lavorativo, familiare e di coppia. Gruppi psicoeducativi e di sostegno. Consulenze psicodiagnostiche cliniche e forensi. Prevenzione e psicoeducazione nelle scuole. Sostegno psicologico e counseling per persone con patologia organica acuta e/o cronica (oncologica, degenerativa etc..) per familiari e operatori sanitari.



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog