Magazine

Intonaci dispersi.

Creato il 17 dicembre 2016 da Costa
INTONACI DISPERSI.
C’è un muro della mia vitadove a stento si leggonotante date sovrapposte.Le morti di oggicoprono quelle di ierie le dita delle maniintente ad asciugarelacrime increduleche ci dicono:Non basta correreper sentirsi più veloci.Tu puoi anche sorpassarmicome un lampoma poi ci devi arrivarelaggiù al traguardoper poter dire:Ho vinto, ci sono anch’io.Ci sono macchie indelebilisu un muro della mia vitache si chiedono ancora.Perché non vivi?
Perché non ci sei anche tu?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :