Magazine Musica

Inutili: il video di “Space Time Bubble”, tratto da New Sex Society

Creato il 19 settembre 2019 da The New Noise @TheNewNoiseIt

Vi abbiamo già parlato degli Inutili. Ora hanno un nuovo disco in uscita oggi, sempre per Aagoo. Il video qui sopra è quello di “Space Time Bubble”. Le parole qui sotto sono loro.

“Space Time Bubble” parla di relazioni sentimentali, di quelle importanti, di quelle che lasciano strascichi indelebili. A volte si incontra di nuovo la persona, a distanza di tempo, e si prova inconsciamente la sensazione di essere in una bolla spazio temporale appunto… la canzone in breve riassume il ricordo delle cose che non andavano e che hanno portato alla rottura, ma è una bolla spazio temporale e uno non esprime nella realtà tutte le recriminazioni che potrebbe muovere ripensando al passato, e non lo fa perché è in una bolla spazio temporale nella mente, ma nella realtà sta vivendo una seconda occasione ed è giusto che viva quel momento senza il peso del passato. Non si sa come spiegarlo ma è molto triste e molto bello allo stesso tempo. La canzone dice questo in parole e cerca di descrivere la difficoltà del momento in musica.

Il video è nato da un’idea di Danilo di Inutili.
Il concetto di bolla spazio temporale è un insieme di immagini che si affollano nella mente, questo è stato il primo spunto, e per questo ci sono moltissime immagini che si muovono velocemente. Alcune di queste erano state già usate nei “live set inutili” come proiezioni. Erano state elaborate dal nostro amico Pierluigi Filipponi, che saltuariamente suona anche con noi, una specie di INUTILe “fantasma”…
Per cui è stato naturale includerle nel video. Nel lavorarci poi, c’era la volontà di comunicare qualcosa, e in un periodo in cui, in Italia in particolar modo, stiamo assurdamente convivendo con fenomeni di discriminazione, un periodo in cui la politica come la società sta subendo una deriva razzista, è importante dire qualcosa, o fare qualcosa nel proprio piccolo. È importante schierarsi! Soprattutto in campo artistico. È anche per questo che abbiamo provato a mostrare quanto siano naturali le relazioni, indipendentemente dal sesso. È incredibile pensare a come a tutt’oggi sia difficile vedere due uomini o due donne che si baciano o che si scambiano segni d’affetto. Ovviamente perché il circostante è ancora incredibilmente ostile. Questo non è giusto. La canzone parla di una relazione, e questo riguarda tutte le possibili combinazioni, l’amore non ha limiti! Per mettere insieme tutto questo è stato necessario il lavoro, le capacità professionali, l’impegno, la pazienza e l’amore di Angelo di Nicola.

Extra inutili

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine