Magazine Società

"Io proteggo i bambini". Al via la campagna contro gli abusi sui minori.

Creato il 09 novembre 2010 da David Incamicia @FuoriOndaBlog

4.187 delitti nel solo 2009: sono i numeri in Italia degli abusi commessi e denunciati a danno dei minori (dati Polizia di Stato). Nel mondo le Nazioni Unite stimano che da 500 milioni a 1 miliardo e mezzo di minori siano sottoposti a qualche forma di violenza o abuso. Terre des Hommes lancia la sua campagna “IO Proteggo i Bambini” per sensibilizzare l’opinione pubblica e fare pressioni su Comuni e governo perché si impegnino sempre di più a rafforzare tutte le misure per la protezione dei minori da abusi e violenze. Alla Campagna è abbinata dall’8 al 21 novembre 2010 una raccolta fondi con l’sms solidale 45509 da 2 euro da cellulari Tim, Vodafone, Wind, 3 e Coop Voce e da rete fissa Telecom.
Simbolo della campagna è un Fiocco Giallo, da indossare in occasione del 19 novembre, dichiarata dall’ONU la Giornata Mondiale per la Prevenzione dell’Abuso sull’infanzia. Attorno a quella data sono state organizzate varie iniziative per mettere sotto i riflettori il problema della violenza e la necessità di diventare ognuno di noi “Custode dei Bambini” e impegnarci in prima persona a prevenire ogni episodio di abuso: - 13 novembre: minimaratona in giallo per il centro storico di Milano a cui parteciperà tra l’altro l’attrice Andrea Osvart e Luigi Pelazza delle Iene, testimonial della campagna; - 13 al 21 novembre al Palazzo Ducale di Genova sarà aperta la mostra UNCHILDREN - Infanzia Negata; - 19 novembre serata benefica al Fiat Open Lounge di Milano con presentazione del nuovo libro “Schiave” di Anna Pozzi, con storie di traffico di ragazze e prostituzione e la partecipazione delle attrici Arianna Scommegna e Irene Quartana. A seguire, minilive di Alexia. Per i Comuni Italiani Terre des Hommes, assieme al CISMAI (Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l’Abuso all’Infanzia), ha stilato un Manifesto in 5 punti, tra cui l'adozione di una Carta dei Bambini su cui fondare le politiche municipali, non solo quelle strettamente attinenti a servizi destinati all’infanzia. La Giornata Mondiale per la Prevenzione della Violenza sui bambini organizzata da Terre des Hommes si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. Inoltre, la Campagna “IO Proteggo i bambini” ha ricevuto il patrocinio del Ministero delle Pari Opportunità e dell'ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e del Comune di Milano. Promossa a livello internazionale dal 2000 dalla World Women Summit Foundation (WWSF) di Ginevra, la Campagna di Terre des Hommes accoglie e rilancia a livello nazionale il messaggio della “Global Campaign for Prevention of Child Abuse”, che nel 2009 ha riunito più di 700 organizzazioni in 125 nazioni nel mondo. I proventi andranno a finanziare le Case del Sole in Colombia (per bambini vittime di tortura), Mauritania (minori in conflitto con la legge) e Perù (bambini lavoratori). Terre des Hommes da 50 anni opera per proteggere i bambini di tutto il mondo dalla violenza, dall’abuso e dallo sfruttamento e per assicurare a ogni bambino scuola, educazione informale, cure mediche e cibo. Attualmente è presente in 70 paesi con oltre 1.100 progetti a favore dei bambini. La Fondazione Terre des Hommes Italia fa parte della Terre des Hommes International Federation, lavora in partnership con ECHO ed è accreditata presso l’Unione Europea, l’ONU e il Ministero degli Esteri italiano. Per informazioni: www.terredeshommes.it - SMS solidale 45509 dall'8 al 21 novembre.  Fonte: www.ioproteggoibambini.it

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Io credo

    alle verità di tutte le grandi religioni del mondo. Non ci sarà pace durevole sulla terra fino a quando non impareremo non solo a tollerare, ma anche ad avere... Leggere il seguito

    Da  Federicobollettin
    SOCIETÀ, SOLIDARIETÀ
  • Io vorrei

    Voglio condividere con tutti voi questo video, dura poco, in realtà meno di 2 minuti, poi ci sono i titoli di coda.Se conoscete qualcuno malato di sclerosi... Leggere il seguito

    Da  Slela
    SOCIETÀ, SOLIDARIETÀ
  • CAMERON DIAZ "Io penso che fotografare una donna in bikini sia una delle cose pi...

    CAMERON DIAZ penso fotografare donna bikini delle cose rudi mondo"

    «Io penso che fotografare una donna in bikini sia una delle cose più rudi al mondo. Da qualsiasi angolo venga presa. Non va bene. Per nulla». Cameron Diaz è... Leggere il seguito

    Da  Madyur
    SOCIETÀ
  • Io, se fossi Saviano

    fossi Saviano

    , avrei lasciato Mondadori da un pezzo. L’avrei fatto per dare segno e forza ulteriori alla battaglia delle idee e dell’integrità etica di cui lo scrittore... Leggere il seguito

    Da  Andreapomella
    SOCIETÀ
  • Io festeggio!!!

    festeggio!!!

    Con estremo orgoglio e piacere che scrivo questo breve articolo, finalmente il Governo ha deciso di istituire, solo per quest’anno essendo l’anniversario... Leggere il seguito

    Da  Quattroparole
    SOCIETÀ
  • Io Inculco

    Inculco

    Nelle parole di Berlusconi sulla scuola e i principi c’è il tema della “libertà”, che Leonardo ha già affrontato su piste, ricordando che ognuno è libero di... Leggere il seguito

    Da  Demopazzia
    SOCIETÀ
  • Ruby, una sera al gran ballo "Io, parte lesa ma dai media

    VIENNA - "Io al processo sono parte lesa, e mi sento parte lesa dai media, non da Berlusconi. Da lui ho solo avuto del bene". Tesa, camicetta bianca senza... Leggere il seguito

    Da  Giancarlo
    SOCIETÀ