Magazine Tecnologia

iPhone 11 Pro Max smontato da iFixit, voto solo sufficiente alla riparabilità - Notizia

Creato il 22 settembre 2019 da Intrattenimento

Lo smontaggio ai minimi termini da parte di iFixit è ormai una tradizione consolidata per quanto riguarda in particolare gli smartphone più in vista e ovviamente non poteva mancare quello su iPhone 11 Pro Max, nuovo modello di punta da parte di Apple.
Dal teardown di iFixit, riportato da HDblog, emergono diversi dettagli interessanti per quanto riguarda l' hardware di iPhone 11 Pro Max, oltre a un voto sulla riparabilità che non è eccelso, a quanto pare. Tra i dettagli emersi viene fuori che la batteria a forma di L ha due connettori, cosa che fa pensare a un abbandono dell'idea di ricarica bilaterale in corso d'opera.
Le fotocamere sono accoppiate, ognuna con il proprio cavo, mentre quella frontale non hanno più i cavi posti sotto la batteria. La scheda logica di iPhone 11 Pro Max è sostanzialmente identica a quella dell'11 Pro.
Viene mostrato come il sistema di raffreddamento sfrutti vari strati di grafite che assorbono il calore e lo trasferiscono nella parte posteriore del case per essere dissipato. La batteria è da 3969 mAh a 3,79 V, per un totale di 15,04 Wh, ha un accesso più semplice rispetto a quanto visto in precedenza.
Emerge una scheda misteriosa sotto la batteria che interconnette quest'ultima, bobina di ricarica e Taptic Engine, inoltre c'è un chip identificato come AD5844CDA0 presso le fotocamere, che potrebbe rappresentare lo stabilizzatore.
Il voto alla riparabilità è 6 su 10, dunque sufficiente. Il fattore critico è soprattutto il sistema di impermeabilizzazione che rende complicato lo smontaggio, oltre alla presenza del vetro sulla parte posteriore che amplifica le possibilità di rottura e sostituzione integrale del telaio.
iPhone 11 Pro Max smontato da iFixit, voto solo sufficiente alla riparabilità - Notizia


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog