Magazine Politica Internazionale

Iraq. Esercito regolare bombarda Falluja occupata dagli jihadisti dell’Isis

Creato il 04 gennaio 2014 da Giacomo_dolzani

bombardamentodi Giacomo Dolzani

A poche ore dalla conquista di Falluja da parte degli jihadisti dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isis), i quali hanno proclamato la nascita del loro nuovo paese appendendo ovunque le bandiere nere con scritte gialle del loro gruppo terrorista, l’esercito iracheno ha bombardato la città con l’obbiettivo di costringere i ribelli alla ritirata.
Falluja è un centro di poco più di 400mila abitanti ma, benché si trovi nell’Iraq centrale, meno di 70km ad ovest di Baghdad, è anche il capoluogo del grande governatorato occidentale di al-Anbar, il quale condivide un lungo tratto di confine con la vicina Siria, dove i miliziani dell’Isis, gruppo legato ad al-Qaeda, combattono contro le truppe di Bashar al-Assad; gli jihadisti quindi, prima con attentati contro ponti e vie di comunicazione ed ora con un tentativo di occupazione dell’intera area, cercano di creare una base d’appoggio per i loro guerriglieri impegnati nella lotta contro Damasco.
Secondo quanto riferiscono i capi di alcuni gruppi tribali locali il bilancio provvisorio del bombardamento sarebbe di almeno 8 vittime ed oltre una trentina di feriti; l’avanzata dell’esercito regolare è però rallentata dalla guerriglia e dai cecchini del gruppo terrorista sparsi in tutta la città.

da Notizie Geopolitiche



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :