Magazine Calcio

Italia, lotito condannato per litigio e un telefonino distrutto - italy, lotito sentenced for quarrell and a mobile phone destroyed

Creato il 04 giugno 2010 da Rollingballs
ITALIA, LOTITO  CONDANNATO PER LITIGIO E UN TELEFONINO DISTRUTTO - ITALY, LOTITO SENTENCED FOR QUARRELL AND A MOBILE PHONE DESTROYEDIl Presidente della Lazio, Claudio Lotito è stato condannato a due mesi di reclusione (pena condonata) e al risarcimento danni di mille euro, oltre al pagamento delle spese processuali e legali per un importo pari a 1.800 euro. Il processo era scaturito da una denuncia presentata da una automobilista.
La condanna è relativa a qualche anno fa quando Lotito ebbe un litigio con una donna, dopo che la sua auto le aveva involontariamente rotto lo specchietto laterale. Da lì nacque una discussione fra le parti, terminata con la volontaria rottura del telefonino della donna da parte del 'numero uno biancoceleste'.
Gli investigatori erano risaliti a Lotito grazie al numero di targa annotato dalla proprietaria del telefono. Il patron laziale ha respinto le accuse sostenendo che non fu lui il protagonista dell'episodio avvenuto il 29 settembre 2005 in via della Maglianella.
Lazio President Claudio Lotito has been sentenced to two months imprisonment (sentence remission) and damages of one thousand euros, in addition to payment of court and legal costs amounting to 1,800 euros. Process was the result of a complaint from a motorist.
The sentence is about a few years ago when Lotito had a quarrel with a woman after his car had accidentally broken her wing mirror. From there arose a discussion between two, which ended with the willful phone break of woman by 'biancocelesti number one'.
Investigators had recovered to Lotito through plate number noted by the owner of the phone. Lazio boss rejected the accusations saying that he wasn't the protagonist of the episode took place in September 29, 2005 in via della Maglianella.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :