Magazine Cultura

JAM BURRASCA a Santa Margherita Ligure: l'anticipazione

Creato il 24 settembre 2013 da Athos Enrile @AthosEnrile1
JAM BURRASCA a Santa Margherita Ligure: l'anticipazione

Sono solito descrivere i concerti a cui assisto, cercando di captarne l’atmosfera, ancor più che l’evento in sé. Avrei voluto essere a Santa Margherita Ligure il 21 settembre, luogo in cui ha fatto tappa la JAM BURRASCA creata da Franco Malgioglio, ma non mi è stato possibile, e allora ho optato per una serata pre-evento, con l’opportunità di salutare qualche amico e di vivere una serata diversa dalla norma. Sono sempre stato sensibile all’esperienza … “dietro le quinte”, e tutte le volte che mi è stato possibile viverne qualcuna ne ho evidenziato i contorni, almeno quelli da me captati. Da quanto ho appreso, il concerto è stato un successo,  ma anche il preludio - purtroppo l’unico momento che posso raccontare - mi ha lasciato una grossa soddisfazione, un po’ per l’armonia e la serenità dei protagonisti e un po’ per la vicinanza di una buona fetta di storia musicale, elemento che da sempre mi affascina. Certo è che la costa ligure, in quel preciso punto, ha qualcosa di magico che ben si accompagna alle alchimie di cui solo la musica è capace. Tanti i protagonisti, probabilmente molti di più il giorno dopo, all’ Anfiteatro Umberto Bindi, ma il filmato a seguire potrà fornire un’idea della valenza e importanza dei nomi, da Ronnie Jones a Simon Luca, da Tonino e Livio dei Camaleonti a Gino Santercole, da Gianni Dall’Aglio a Paki dei Nuovi Angeli. E poi due “pezzi “ di PFM, Bernardo Lanzetti e Giorgio “Fico” Piazza. E con tale gente la musica improvvisata non poteva mancare, e così una cena di fine estate, più o meno “sitting of the dock of the bay”, si è trasformata in un piacevole momento da ricordare. Il video a fine post fornirà sintetizzerà meglio il mio pensiero. Ma che cosa è il JAM BURRASCA? Dal comunicato ufficiale… Ideata da Franco Malgioglio, la jam session itinerante, che da quest’anno si fregia del titolo di Onlus, ha ospitato, in più di quattro anni di attività nei più famosi live music club del nord Italia, oltre settecento artisti tra i quali hanno figurato anche Fabio Concato e Tullio de Piscopo. L’evento musicale è sempre abbinato a raccolte fondi a scopo benefico per sostenere cause sociali e svariate organizzazioni no-profit. L’impegno degli organizzatori e l’adesione totalmente gratuita da parte degli artisti attribuisce all’evento Jam Burrasca nuove sfumature di solidarietà nei confronti di chi necessità di aiuti, sia economici, che sociali. Questo era il programma della serata… Jam Burrasca vedrà infatti alternarsi sul palco Maurizio Vandelli, storica voce degli Equipe 84, i Camaleonti, Gabriele Lorenzi della Formula 3, Gian Pieretti, Paki, Donatello, Gino Santercole, Gianni dall’Aglio del clan Celentano, Marco Ferradini, Ronnie Jones, Giorgio Fico Piazza e Bernardo Lanzetti, rispettivamente ex bassista e voce della PFM, i genovesi Roberto Tiranti e Marco Zoccheddu e, ovviamente, il patron Franco Malgioglio.
L’organizzazione specifica… L' Associazione OVERJOY, attiva dal 2012, ha come scopo principale di promuovere eventi culturali  con il desiderio e l’obiettivo di poter essere utili al prossimo.  Nascono così iniziative musicali i cui proventi sono destinati a progetti ben definiti: lo scorso anno, infatti  in collaborazione con l'associazione Leonardo Onlus sono stati acquistati dei veicoli per l'assistenza domiciliare pediatrica dell’Istituto Giannina Gaslini. L’amicizia con Roberto Tiranti, il sostegno del Comune di Santa Margherita Ligure e l' incontro con Franco Malgioglio – sottolineano gli organizzatori - sono un ulteriore fase di questo percorso. I protagonisti, che intervengono a titolo gratuito, sono i nostri compagni di strada.
Pianificazione impegnativa e duro lavoro da parte di un cospicuo gruppo di appassionati di musica… non resta che ringraziare e non mancare alle prossime puntate!

Un pò di riassunto...


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog