Magazine Italiani nel Mondo

Kadavu, la quarta isola piu' grande delle Fiji, e l'Astrolabe Reef

Da Italianiafiji

Isola di KadavuKadavu (pronuncia Kandavu) e' la quarta isola piu' grande dell'arcipelago delle Fiji con un area di 411 chilometri quadrati di natura incontaminata e la piu' grande del Kadavu Group, un gruppo di isole vulcaniche che comprende Ono, Galoa, Kadavu ed alcune isole piu' piccole sulla grande barriera corallina Astrolabe Reef, uno dei luoghi piu' belli al mondo per immersioni, snorkelling o pesca sportiva.

 

Vunisea su Kadavu, Fiji
L'isola di Kadavu e' situata a circa 88 chilomenti a Sud di Suva e si estende per 93 chilometri di lunghezza. Il centro amministrativo dell'isola e' Vunisea, la quale ha un piccolo aeroporto, una scuola media superiore, un ospedale ed una stazione del governo. La popolazione di Kadavu e' prevalentemente Fijiana e nel 2007 si contavano circa 10.167 abitanti in tutta la provincia. Kadavu fa' parte della Eastern Division (divisione Est) come il gruppo delle Lau e parte delle Lomaiviti.

L'isola e' caratterizzata da un terreno prevalentemente montuoso disegnato (nel lato sud) sulla conformazione della Great Astrolabe Reef e tagliato quasi a meta' dall'istmo Namalata (Namalata Isthmus).

L'astrolabe
Il primo europeo a "scoprire" Kadavu fu William Bligh durante il suo secondo viaggio a Fiji sulla HMS Providence nel 1792. Bligh fu seguito dagli americani (sulla Anna & Hope) nel 1799 e dai francesi del Comandate Dumont d'Uvrille che per poco non naufrago' sulla grande barriera nel 1827. Da allora la barriera corallina prese il nome del vascello francese "Astrolabe". In seguito Kadavu divenne base per i pescatori di cetrioli di mare e di balene. Il Galoa Harbour divenne un importante porto per le navi che si occupavano di corrispondenza tra Sydney, San Francisco e Auckland.

Oggi Kadavu, grazie alla Great Astrolabe Reef, gode di elevata ammirazione da parte di viaggiatori amanti del mare.

Pesca sportiva su Kadavu
La grande barriera corallina, che circonda l'isola e gran parte di questo gruppo, si estende verso nord fino a Ono per raggiungere Buliya (famosa per lo snorkelling tra le mante), ricopre un ruolo importante per l'ecosistema della zona grazie a diversi canali che dalle profondita' marine arrivano fino a basse lagune ed e' un habitat perfetto per una moltitudine di grandi abitanti del mare come Marlin, Squali, Tonni, Snapper, Carnagidi e Lampughe. La temperatura del mare in questa zona varia dai 25 ai 32 gradi e la visibilita' sott'acqua puo' raggiungere i 40 metri.

Manta
Questi fattori, uniti alla varieta' di coralli che la compongono ed abitanti della barriera, fanno della Great Astrolabe Reef un vero e proprio paradiso per appassionati di immersioni (scuba diving), snorkelling e pesca d'altura o pesca sportiva.

Attenzione pero'! Parte della Great Astrolabe Reef e' zona protetta e per potervi pescare si deve ottenere un permesso (specialmente nel Naiqoro Passage). Cio' e' dovuto alla posizione stessa che e' considerata come una delle principali vie di passaggio di pesci di grandi dimensioni.

Crimson Shining Parrot
Kadavu non e' solo uno dei luoghi piu' belli del mondo per il suo mare ma e' anche una delle isole Fiji che puo' vantare di una ricca fauna terrestre grazie al fatto che ancora oggi il 75% della foresta pluviale originale e' rimasta intoccata ed offre una vasta diversita' di uccelli come le 4 specie caratteristiche dell'isola: la Velvet Dove (colomba vellutata), il Crimson Shining Parrot (pappagallo), il Kadavu Heneyeater e il Kadavu Fantail.

in canoa
A Kadavu possiamo anche trovare 6 specie di pipistrelli, 27 specie di rettili (tra cui 2 specie di iguane, 10 specie di gecko e 3 serpenti). Questo fa di Kadavu un'ottima destinazione per gli amanti del trekking o delle escursioni in canoa attraverso i corsi d'acqua e le baie dell'isola.

Serpente di mare
Se siete appassionati di immersioni, nei mari di Kadavu e' anche possibile incontrare 5 specie di serpenti marini (il piu' comune e' il Laticada Colubrina) ma cercate di non prendere la cosa alla leggera. Infatti, pur essendo un serpente molto docile che raramente attacca l'uomo, ha un veleno dalla pericolosita' paragonabile a quello del cobra.

Tartaruga di mare
Il dio Fijiano dell'isola di Kadavu e' la tartaruga sacra. Il popolo di quest'isola attribuisce grande importanza a questo animale ed alla figura che ricopre. Ancora oggi si tramandano alcune leggende come quella delle tartarughe sacre e per chi avra' la fortuna di visitare il villaggio di Namuana, potra' vantarsi di aver assistito alla leggendaria reazione delle tartarughe marine al canto delle donne di questo villaggio (vedi la leggenda).

Tramonto a Kadavu
In poche parole Kadavu e' realmente uno di quei leggendari paradisi terresti per gli amanti del mare e della natura e pur essendo lontana dalle normali rotte turistiche (e' raggiungibile via aereo da Nadi) e' senza dubbio una tra le isole delle Fiji piu' interessanti da visitare.

Tratto da Wikipedia, foto da Wikipedia e Matava

Matava
Matava
Eco Resort nell'incontaminata isola di Kadavu, ideale per amanti della natura, d'immersioni, pesca ed avventura.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :