Magazine Cucina

kalogeros di Naxos

Da Great

kalogeros di NaxosL'isola di Naxos sta diventando famosa, con un turismo in crescendo e i motivi non mancano. E' un'isola bella come solo le Cicladi, mare impareggiabile, accoglienza calorosa. Non essendo inoltre arrivata al livello turistico di altre isole dello stesso gruppo, è più facile trovare ma non so per quanto ancora, segnali di vita autentica e non soltanto a uso e consumo dei turisti.
Il suo prodotto più conosciuto forse è la patata che da qualche hanno ha avuto il riconoscimento DOP. Molto apprezzati anche i suoi formaggi che stanno cominciando a essere apprezzati e richiesti dal mercato ateniese. Su tutti l'arsenikò e la graviera.

Se quindi avete la possibilità di procurarvi l'arsenikò, usatelo assolutamente per questa ricetta, tipica dell'isola. In alternativa va bene la ricotta salata, il pecorino, il parmigiano.

E' un piatto unico che richiede un po' di tempo per prepararlo, ma quale soddisfazione.
kalogeros di Naxos
Ingredienti: per 4 persone
  • 2 melanzane tonde
  • 250 gr. di polpa di vitello o manzo
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 4 pomodori maturi
  • 1 cipolla piccola tritata
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • sale
  • un pizzico di cannella in polvere
  • un pizzico di chiodi di garofano in polvere
  • pepe nero macinato fresco
  • 5 cucchiai da minestra di olio evo
  • scaglie di formaggio – ricotta salata, parmigiano, pecorino
  • olio per friggere
kalogeros di NaxosProcedimento: preparazione 20 min. - cottura 100 min.Ragù:Tirare fuori la carne dal frigorifero mezz'ora prima di cominciare a preparare il ragù per portarla a temperatura ambiente. Eliminare il grasso di troppo e tagliarla a cubetti.

Incidere una croce alla base dei pomodori e sbollentarli per minuto. Scolarli e spellarli tirando i lembi dalla incisione. Tritare al coltello 3 pomodori e tagliare a rondelle il quarto.In una casseruola larga e bassa versare l'olio evo e accendere. Quando l'olio sarà caldo mettere pochi alla volta i cubetti di carne e farli rosolare a fiamma vivace da tutti i lati finchè non assumano un colore brunastro. Toglierli dalla casseruola e metterli in un piatto.Abbassare la fiamma e ritirare dal fuoco la casseruola per minuto per far raffreddare un poco l'olio.Aggiungere la cipolla e l'aglio e rimettere sul fuoco, fiamma bassa. Lasciare appassire per qualche minuto fino a chè la cipolla non sarà ammorbidita e sarà diventata traslucida.

Rimettere la carne nella casseruola con tutti i sughi che avrà rilasciato. Alzare la fiamma e quando comincia a sfrigolare sfumare con il vino. Lasciare evaporare i liquidi per un paio di minuti e aggiungere i pomodori tritati. Salare, macinare del pepe nero, aggiungere la cannella e i chiodi di garofano.
Mescolare, coprire e cuocere a fiamma bassa per circa 1 ½ ore e comunque finchè la carne non sarà tenerissima e si potrà sfilacciare con la forchetta. Se serve, aggiungere un mestolo di acqua calda durante la cottura.
Ritirare dal fuoco e quando si sarà intiepidita sfilacciarla con le mani. Tenere da parte.
kalogeros di Naxos
Melanzane:
Lavare le melanzane, asciugarle, tagliare il picciolo e dividerle in due per la lunghezza.
Fare delle incisioni dalla parte della polpa. Versare abbondante olio per friggere in una padella e quando avrà raggiunto la temperatura, friggere le melanzane da tutt'e due i lati per qualche minuto, finchè non diventano morbide.Toglierle dalla padella e metterle in un piatto rivestito di carta assorbente per togliere l'olio in eccesso.
In alternativa alla frittura se volete un piatto più leggero, spennellare le melanzane dalla parte tagliata con un pò di olio e infornare per circa mezz'ora a 180 gradi.

Accendere il forno a 180 gradi.

Tagliare a rondelle il pomodoro lasciato intero.
Prendere una mezza melanzana fritta, metterla in una teglia da forno e allargarla un poco per farla diventare a barchetta.Versare sopra un quarto del ragù. Metterci sopra una rondella di pomodoro e finire con delle scaglie di formaggio.
Ripetere lo stesso con il resto delle melanzane.
Infornare per 10 minuti.
Togliere dal forno, lasciare riposare per 15 minuti e servire come piatto unico accompagnato con del buon pane e insalata  a foglia verde.
kalogeros di Naxos



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine