Magazine Asia

Kappa – Il folletto del fiume e Sampei, cinema giapponese a Roma

Da Nippolandia
Istituto Giapponese di Cultura

Istituto Giapponese di Cultura

Oggi, giovedì 7 giugno, alle ore 19.00, nell’ambito della rassegna “New Cinema From Japan 2012“, presso l’Istituto Giapponese di Cultura, in via A. Gramsci 74 a Roma, sarà proiettato il film, ad ingresso libero, Kappa – Il folletto del fiume e Sampei di Toshio Hirata (Kappa no Sampei, 1993, DVD, 90’, colore ©1992 Nikkatsu) ANIMAZIONE con sottotitoli in italiano. Sampei vive in una splendida zona di campagna insieme a suo nonno. A causa del suo aspetto fisico, i compagni di scuola lo chiamano “Folletto di fiume”, nonostante la sua incapacità di nuotare. Un giorno, mentre sta faticosamente allenandosi per la gara di nuoto sul fiume, Sampei viene risucchiato nel fondo della corrente fangosa. Quando riprende conoscenza, capisce di trovarsi nella terra dei folletti. Qui stringe amicizia con Gartalow, un folletto di fiume che gli somiglia incredibilmente; insieme decidono di lasciare il mondo degli gnomi di fiume per far ritorno al villaggio del bambino, ma lungo la via trovano tracce della mamma di Sampei, scomparsa da tempo, e decidono di seguirle, dando inizio così alla loro avventura sul Monte della Capanna di Diamanti… I kappa (lett. figli del fiume) sono creature mitologiche derivate dalla religione shintoista, dotate di straordinaria forza fisica e con un corpo simile a quello della tartaruga. Nell’immaginario collettivo giapponese abitano laghi, fiumi e stagni e per questo hanno mani e piedi palmati. La testa, fornita di un becco, termina a forma di piatto per consentire di trattenere l’acqua che mantiene viva la loro forza.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog

Magazines