Magazine Lifestyle

Kappa: Vanessa Beecroft & Art Basel, per il 50° Anniversario del Logo Kappa

Creato il 13 dicembre 2019 da Moda Glamour Italia @ModaGlamour
Kappa festeggia alLot11, il nuovoskateparkpubblicodiMiami(348NW2ndStreet),il50° Anniversariodi un’iconadell’abbigliamentosportivoelifestyle:ilLogodegliOmini.
Nelgiornodell’inaugurazionepubblicadi ArtBasel,l’autoreecuratored’arteBritannicoNevilleWakefield,assiemeall’artistaItalianaVanessaBeecroft, presentaun’ineditariletturadelmarchioitalianoconunaperformancecheneinterpretailLogoattraverso50 diverseiterazioni. Tratteggi minimalisti, performance art, film e moda: le durational performance di Vanessa si sono sempre distinte come forma particolare di ritrattistica dal vivo. Dando vita all’iconico logo Kappa®, l’artista ci invita a esplorare non solo le relazioni tra individui, in continua evoluzione - quirappresentatidallacoppiadegli Omini - ma anche quelle di un marchio con il mondo nella sua complessità” spiegaNevilleWakefield. Inoccasionediquestaperformance,VanessaBeecroft - artistacelebreperisuoitableauvivant,quadri viventiinterpretati,inpassato,dadonnepiùomenovestite - perlaprimavoltametteràinscenaentrambi isessi:100attoridivisiacoppieperrievocareilLogoKappa®,dicuilaperformancediVanessaenfatizzala naturaUnisex.GliOminiprenderannovitanellascenografiadi50coppiedispostelungol’interasuperficiedel Lot11 Gliattori, vestiticontonineutrieinizierannolaperformanceinpiedi,perpoiliberarsi,assumere laposizionedelLogoKappa® - unuomoeunadonnasedutischienacontroschiena - einfinespostarsi nellospaziosecondoglischemidellacoreografiadiJacobJonasTheCompany,orchestratadallaBeecroft, attraversomovimenticoreograficialternatiadaltriricchidispontaneità.Laperformanceèfortementeispirata aZabriskiePoint,operaanticonformistaefilm-cultdelregistaItalianoMichelangeloAntonioni. Oltreall’esibizione,Vanessacureràlarealizzazionediunritrattodelgruppo,assiemeascattidellesingole coppieeaunvideodell’interaperformance. Il mio lavoro non ha mai mostrato l’interazione fisica tra un uomo e una donna. La mia percezione delle relazioni tra generi è stata inesistente, influenzata dalla mia biografia (una famiglia matriarcale in cui non erano inclusi padre fratello) e da film come La Notte (1961) di Antonioni e L’Eclisse (1962). Queste opere trattano il tema dell’incomunicabilità e ci lasciano sospesi in un finale aperto. Mentre il mio lavoro è ancora autoreferenziale, basato sullo studio della forma femminile e della sua posizione nel mondo fisico e in quello spirituale, questa performance è per me l’opportunità di esplorare l’interazione tra generi e dare una nuova interpretazione della coppia di oggi” spiegaVanessaBeecroft.
Per Maggiori Informazioni: www.kappa.com
Kappa: Vanessa Beecroft & Art Basel, per il 50° Anniversario del Logo KappaKappa: Vanessa Beecroft & Art Basel, per il 50° Anniversario del Logo KappaKappa: Vanessa Beecroft & Art Basel, per il 50° Anniversario del Logo Kappa

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog