Magazine Politica Internazionale

Kazakistan. Militari cinesi addestreranno unità antiterrorismo di Astana

Creato il 12 agosto 2014 da Giacomo Dolzani @giacomodolzani

kazakhistan_flagdi Giacomo Dolzani

Analogamente a quanto accaduto lo scorso anno, quando i corpi speciali antiterrorismo delle forze armate kazake seguirono piani di addestramento con i militari statunitensi e britannici, fra pochi giorni avrà inizio un’altra sessione di prove volte a migliorare l’efficienza dei reparti scelti di Astana, la differenza è che questa volta il tutto si svolgerà in collaborazione con le truppe di Pechino della Sco (Shanghai Cooperation Organization), in territorio cinese.
Dal 24 agosto, 800 militari kazaki verranno allenati in campi speciali, per l’addestramento al combattimento in montagna ed in campo aperto, verrà incrementata la loro capacità nell’uso di armi moderne e dell’alta tecnologia, in una cosiddetta “missione di pace”.
In questi ultimi anni il Kazakistan sta aumentando notevolmente la consistenza delle proprie forze armate, sia in quantità che in qualità; già in passato aveva collaborato con Washington e Londra per migliorare doti e morale delle proprie truppe oltre ad aver acquistato materiale militare, dall’aeronautica alle unità di terra, per rimpiazzare i vecchi apparecchi risalenti all’era sovietica.
In questo periodo di particolare fermento, specialmente nel Medio Oriente, Astana deve essere pronta a fronteggiare, oltre alle infiltrazioni di terroristi nel proprio territorio, anche i grandi traffici di droga, per i quali l’Asia centrale uno dei principali luoghi di transito.

da Notizie Geopolitiche



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog