Magazine Viaggi

Kostroma

Creato il 02 novembre 2017 da Alessio Sebastianelli @bastianatte

Anche se è la più distante dalla capitale tra le città storiche che compongono questo famoso itinerario turistico, i collegamenti diretti sia in treno che in bus, oltre che la presenza di un aeroporto, la rendono fruibile abbastanza facilmente per chi arriva dalla grande metropoli; tutt'altro discorso invece va fatto per chi vuole raggiungerla dalla parte meridionale dell'anello. In particolare da Le stazioni ferroviaria e dei bus di Kostroma si trovano invece qualche chilometro fuori dal centro in direzione sud-est, distanti circa un km l'una dall'altra ma entrambe nei pressi di una larga via di scorrimento dove passano moltissimi mezzi pubblici. La città è principalmente meta di gite giornaliere di comitive che arrivano in torpedone o che scendono dalle navi che effettuano le crociere sul Volga, quindi le offerte di alloggio non sono poi moltissime, tuttavia date le dimensioni rilevanti dell'area urbana le alternative non mancano. L' Suzdal (o anche da Vladimir) è indispensabile prendere uno dei rari autobus per Ivanovo (città decisamente più grande e importante, con una stazione dei bus moderna e funzionale, la migliore di tutto il mio viaggio in effetti, all'interno della quale trovare anche un paio di caffetterie dove pranzare) e qui cambiare mezzo.
Akademija Hostel è un'ottima ed economica struttura situata al piano terra di un palazzo nuovo sul lungofiume, con interni comodi e moderni, buoni servizi e personale gentile, dall'inglese scadente ma pronto ad essere di aiuto in ogni modo.

Il fulcro della città comunque è la scenografica Il lato meridionale della piazza è segnato dal passaggio di
Kostroma è una città storica e la sua zona centrale mostra alcune belle ed eleganti architetture intervallate da qualche residenza tradizionale in legno (a fronte del resto dell'area metropolitana, che è grigia e anonima), ma la star del posto è sicuramente il maestoso Volga, qui largo un buon chilometro, che delimita l'abitato a sud regalando paesaggi che non si dimenticano.
Susaninskaya Ploshchad, una piazza semicircolare incorniciata da palazzi neoclassici dalla quale, come un sole nascente, si irraggiano le vie principali del centro. Tra le architetture che si affacciano sulla piazza si segnala l'ottocentesca Torre del Fuoco per l'avvistamento degli incendi (dopo che nel XVIII uno di questi distrusse quasi completamente la città), mentre lungo il bel viale con giardini al centro Prospekt Mira spicca il bel palazzo che ospita il museo Romanovskij. Circa 300 metri a nord-ovest della piazza sorge invece il Monastero dell'Epifania: l'ingresso è interdetto al pubblico ma si può invece entrare nella cattedrale tramite l'ingresso in una delle torrette delle mura. Sovetskaya Ulitsa, il viale più importante della città, sulla quale si affacciano i colonnati del Gostiny Dvor, due recinti neoclassici che all'interno ospitano le bancarelle e i diversi edifici del mercato nonché, in quello orientale, la graziosa chiesetta del Salvatore. Tra i due recinti si trova invece un parco con in fondo un viale pedonale che, incorniciato da costruzioni storiche, scende fino al Volga e alla stazione fluviale. Da quest'ultima parte infine un bel lungofiume intervallato da piccoli moli e da chiatte con locali che riporta fino alla zona dell'ostello, dove sorge anche un'ampia spiaggia dove gli abitanti sostano volentieri a prendere il sole.


Come detto, il centro urbano di Kostroma è situato sulla sponda settentrionale del Volga, tuttavia esso è anche limitato a ovest dal piccolo fiume che porta lo stesso nome della città ed è subito dopo aver attraversato quest'ultimo che si trova l'attrazione più importante della città.
Il bellissimo monastero fortificato di Sant'Ipazia, risalente al XIV secolo, domina infatti la scena con la sua magnificenza ed è il luogo dove fu acclamato come zar il capostipite della dinastia dei Romanov. Il monastero è tornato in attività dopo alcuni decenni passati come semplice museo e non tutto è perciò visitabile, nel recinto interno sorgono però alcune notevoli costruzioni come la Cattedrale della Trinità, con degli importanti affreschi e iconostasi all'interno, il Refettorio e la Camera dei Romanov, entrambi trasformati in museo. Accanto al complesso sorge invece il Museo dell'Architettura in Legno, un parco boscoso dove vengono conservati alcuni edifici in legno tradizionali della regione come case, chiesette e mulini, vecchi di un paio di secoli; tutto il quartiere intorno però è caratterizzato da molte abitazioni di questo tipo, forse non così antiche ma sicuramente pittoresche.

A dispetto del notevole numero di abitanti, la vita serale della città non è particolarmente esaltante e anche la scelta dei locali dove cenare è piuttosto limitata. Detto delle chiatte ormeggiate sul lungofiume che offrono musica e ristorazione semplice, il punto con la maggior concentrazione di caffè, bar e ristoranti è Kostroma è una delle città più grandi dell'Anello d'Oro ma non rappresenta uno dei posti imperdibili di questo itinerario, anche se alcune sue attrazioni sono di buon livello; è però un buon punto di appoggio per chi passa dalla zona meridionale a quella settentrionale del percorso e, insieme a Ivanovo, il miglior punto di partenza per chi vuole visitare Plës, il pittoresco villaggio sul Volga dagli edifici di legno, raggiungibile scendendo a Privolzhsk e proseguendo in taxi o in
Ploshchad Sovetskaya, la piccola piazza a fianco di quella principale, e l'inizio del viale Sovetskaya Ulitsa, dove c'è una discreta varietà di scelta e un po' di movimento. In particolare c'è un localetto di cucina georgiana che funziona come una nostra pizzeria sia col servizio al tavolo che a portar via e propone ottimi marshrutka per la restante dozzina di chilometri. Purtroppo raggiungere questo gioiello richiede un po' di tempo e di impegno e la sua visita non può essere effettuata durante il trasferimento ma richiede una giornata interamente dedicata. kachapuri di vari tipi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :