Magazine Africa

L'Alfabeto Verde di Papa Francesco (Franca Giansoldati) edizioni San Paolo : Scaffale libri

Creato il 02 dicembre 2019 da Marianna06

L' alfabeto verde di papa Francesco. Salvare la terra e essere felici - Franca Giansoldati - ebook

"Siamo ancora in tempo per invertire la corsa verso il baratro": Papa Francesco, che con l'enciclica Laudato si' ha lanciato il suo appello per una "conversione" che rimetta al centro la persona e il rispetto della 'casa comune', conserva sempre la speranza che possano cambiare gli stili di vita, che possa essere avviata "una rivoluzione dal basso, che parta dalle scelte quotidiane, dal momento in cui si va a fare la spesa al momento in cui si investono i propri risparmi, per esempio orientandoli verso banche etiche, rispettose degli equilibri solidali. È tempo che i cristiani inizino davvero a fare rete".
E' quanto scrive nell'introduzione al libro di Franca Giansoldati "L'alfabeto verde di Papa Francesco. Salvare la terra e vivere felici" (edizioni San Paolo). Da Acqua a Zen, passando per Clima, Habitat, Petrolio, Riciclo, Sobrietà, per citare alcuni dei temi affrontati, l'autrice ha individuato alcune delle parole chiave della Laudato si', "la prima enciclica green della Chiesa", come la definisce, pensata da Papa Francesco "per incalzare a fare qualcosa, a non restare indifferenti, tanti Pilato che preferiscono non sporcarsi le mani per l'avvenire comune". Un avvenire che invece i giovani sembrano volere prendere in mano, a partire dal movimento nato sulla scia degli appelli della giovane attivista svedese Greta Thunberg.
Il Papa parla anche di loro nella sua nota al libro: "Hanno compreso che erediteranno un mondo piuttosto rovinato", dice. E Francesco chiede: "È giusto che siano loro a dover pagare il costo dell'irresponsabilità della generazione di chi li ha preceduti?". 
Un interrogativo che risuona come un appello drammatico. Eppure per Papa Francesco c'è sempre speranza, c'è sempre "una via d'uscita"; "possiamo sempre cambiare rotta e fare qualcosa per risolvere i problemi", ricorda Franca Giansoldati rilanciando il messaggio del pontefice.
Parole che guardano al futuro sono anche quelle del cardinale Angelo Becciu, autore della Prefazione: "Se la cura dell'ambiente deve coinvolgere tutti i membri della società, è motivo di speranza la fioritura già in atto di una innumerevole varietà di associazioni che intervengono a favore della casa comune".( Fonte ANSA)

 a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)

Approfondimento:

È stato definito "nuovo umanesimo", è il pensiero espresso da papa Francesco nell'Enciclica Laudato si', emanata nel 2015. La prima enciclica di Francesco si è rivelata famosa prima ancora di essere divulgata: la ragione è tutta di natura politica. Nel 2015 si è infatti svolto un negoziato decisivo per l'avvenire del pianeta: la conferenza sull'ambiente e le conseguenze del cambiamento climatico tenutasi a Parigi. Laudato si' non è quindi un titolo scelto a caso dal Papa, ma una citazione tratta dal Cantico delle creature, testo che oggi diventa quasi il manifesto di un ambientalismo cristiano, di una visione alternativa del mondo, riflettendo così, nel modo più immediato e visibile da tutti, il valore profetico di un messaggio, di un testo poetico, che diventa di nuovo attuale. Da tutto questo parte la riflessione dell'autrice che ha visto tra le righe dell'Enciclica alcune parole chiave, divenute oggi, a quasi quattro anni dalla pubblicazione, di un'attualità rimbombante. Risparmio energetico, rispetto del pianeta e dei suoi abitanti, impegno, sostenibilità, inquinamento, lotta all'indifferenza: è la "presa di coscienza ambientalista" a noi contemporanea.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog