Magazine Cultura

L’Ambasciata d’Italia ospita a Londra artisti Italiani cutting edge

Creato il 11 giugno 2011 da Arteide

L’Ambasciata d’Italia ospita a Londra artisti Italiani cutting edge

Una serata dedicata all'arte e all'insegna dell'internazionalità.

19 gli artisti italiani di spicco le cui opere sono state esposte ad un pubblico attento nella cornice istituzionale dell'Ambasciata d'Italia in Londra. 
Promotore dell'evento S.E. l'Ambasciatore Alain Giorgio Maria Economides, il quale, in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, ha voluto rendere omaggio alla creatività artistica italiana.  “Questa serata intende mostrare il lavoro di giovani artisti Italiani spesso non conosciuti a Londra così come meriterebbero,” ha detto S.E. Economides.L’Ambasciatore, il cui mandato e’ iniziato in aprile 2010, e’ particolarmente vicino ai giovani artisti italiani rivolgendosi ai quali ha aggiunto, Siete autori di lavori bellissimi, abbiate fiducia nel futuro.”
Sculture, fotografie e dipinti hanno adornato i saloni del palazzo ottocentesco sito nell’elegante piazza di Grosvenor Square.Francesco Caradonna, Francesco Grillo e Francesca Tosarelli avranno in comune l’onomastico, ma certo non l'impronta artista. Le immagini antropologiche di Caradonna, Holy Damned, si incontrano con i temi sociali della Tosarelli,  che con il trittico Luna Park ha presentato la scena multi-etnica di Coney Island, N.Y.. La creatività dei residenti dell’isola newyorchese, ritratti dalla giovane fotografa bolognese, appare senza limiti. Saltimbanco, ballerini e poeti riflettono diversità culturali che li distingue e accomuna al tempo stesso. 
Holy Damned è molto piu’ di un progetto antropologico. La collezione fotografica di Caradonna e’ il risultato di un rapporto intenso vissuto dal fotografo tarantino insieme ad un gruppo di ragazzi dipendenti da crack. Le immagini intendono mostrare una realtà’ cruda, ma molto attuale e presente. 
Il tema metafisico delle pitture ad olio di Francesco Grillo, invece, si distacca da ogni realta’. Nelle opere intitolate Extending to Infinity, l’artista pugliese estrapola oggetti dal proprio contesto, dal mondo, per sospenderli in una dimensione a se stante dove essi diventano il ‘mondo’.Le opere di Caradonna e Tosarelli hanno gia’ riscontrato meritato successo anche a febbraio scorso quando, con il concorso Genius Loci - Lo spirito del Luogo e le Diversita’ Culturali, Accademia Apulia UKha assegnato ai due giovani artisti una menzione speciale.La serata all’Ambasciata d’Italia ha visto la partecipazione del Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura Carlo Presenti, l’esperta d’arte Rossana Pittelli. Presenti anche Leonardo Ferragamo, Nico Didonna, Yvette Rowland e Christian Walter.La mostra curata da Carola Syz Sarzi-Amadeha voluto raccogliere il meglio dell’arte contemporanea con un’energetica collezione che dimostra, ancora una volta, che la creatività italiana non ha limiti. Leggi altre notizie Promuoviti su arteide 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine