Magazine Informazione regionale

L’assessore Luigi Amore ha fallito sia a Cremona che come sindaco di Bordolano. Vanno aiutati i bisognosi, va garantita la sicurezza, la salute, la trasparenza, la campagna, l’agricoltura

Creato il 04 luglio 2013 da Cremonademocratica @paolozignani

Luca Ferrari in un recente commento, molto fuori tema e offensivo per chi subisce danni gravissimi da Aem, non si rende conto che l’articolo da lui tanto contestato è dedicato proprio ai distacchi di utenze. So bene che il tutor condominiale non è un protagonista della vicenda e l’ho scritto, questo blog è contro i crucifige, sempre, e l’ho scritto. Le politiche di Amore, non Amore persona, sono fallite.
Il problema è che anche il progetto dei tutor, non il singolo tutor, non funziona e che il duplice assessore Amore -assessore a Bordolano pro potente Stogit e assessore che a Cremona spende male ma per il potere consolidato e non si occupa delle emergenze – ha fallito il suo compito. Amore urli quanto vuole in consiglio comunale contro Luisa Pea eppure non capovolge la semplice verità affermata dalla signora che sta all’opposizione e che non credo faccia politica. Amore ha fallito a Bordolano, dove la campagna è ridotta come si vede nelle foto e nei filmati pubblicati, e ha fallito a Cremona. Giuseppe Torchio, per quanto abbia meriti notevoli in vari altri casi, a propria volta ha delle responsabilità: quel protocollo con la Stogit non andava firmato, perché la Stogit persegue finalità proprie, non pubbliche, e ottenere più o meno compensazioni economiche significa che si subiscono dei danni irreparabili economicamente.
Quando i servizi sociali non riescono a dare una mano a dei poveri che subiscono addirittura il distacco delle utenze dell’Aem sono falliti. C’è chi come Ferrari Luca (che non pubblico perché offende, fa propaganda alla sua cadrega e fraintende quel che scrivo in modo clamoroso), Ferrari che lavora proprio per i servizi sociali, crede di poter fare a meno di parlare dei distacchi di utenze ma il problema urgente è questo, non il disprezzo o l’elogio del tutor coordinato dallo stesso Ferrari. Non m’importa nulla che Amore sia di destra, centro, sinistra, cattolico, islamico o ateo o M5S o chissà che altro. A Cremona ovviamente si può solo essere cattolici. I servizi sociali a Cremona non funzionano. Il tifo per il Pd, il Pdl, la Lega, il M5S, il Comune, per gli F35, per le tasse inutili contro gli onesti, lo lascio volentieri ad altri e agli scherani di tutti i poteri. Smentisco tutto quello che afferma il commentatore alle dipendenze del Comune con contratto a tempo indeterminato e ribadisco che Amore aveva dichiarato: “Nessun distacco fino a settembre”. Invece i distacchi continuano. Ferrari non ne parla. Eppure, ripeto per Ferrari, il problema è questo, non attaccare me. Mi attacchi anche tutti i giorni, ma stando nel tema, non a ruota libera e a caso. Finché il problema resta io lo scriverò. Settembre si avvicina. Arriverà il freddo, caro Ferrari e caro Amore informato da molti mesi del problema. Offendere me non serve ad Amore, il consenso si conquista con i fatti non con gli articoli. La politica poi così com’è è superata, il Parlamento è molto borghese, da destra a sinistra a Grillo, e molto impotente. Stiamo con i cittadini e i bisognosi, e i volontari che li aiutano, non con istituzioni ciniche dirette da poteri esterni che pagano le campagne elettorale menzognere dei politici.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :