Magazine Salute e Benessere

L'attaccamento. Come effettuare un distacco energetico

Creato il 21 agosto 2019 da Gabrielabalaj
L'attaccamento. Come effettuare un distacco energetico
Nel capitolo 22 del Vangelo di Matteo, alla richiesta del dottore della legge, “Maestro, qual è il più grande comandamento della legge?”, Gesù risponde: “Amerai il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente”. Questo è il GRANDE e primo comandamento. Il secondo, poi, è simile: “Amerai il tuo prossimo come te stesso”. “Da questi due comandamenti dipendono tutta la legge e i profeti” (Mt 22, 37-40).
Un modo attraverso il quale l’umano smette di amare Dio e quando mette al dì sopra del divino un umano o un valore umano, in questo modo fa l’nversione dei due comandamenti, creandosi interiormente un altro DIO attraverso l’attaccamento. Il primo comandamento è la SACRA legge fondamentale che l’essere umano deve rispettare per mantenere l’armonia, la salute e l’integrità dell’animo.
 L’animo perde la sua sana connessione con il divino nel momento in cui la persona attiva in sé l’attaccamento verso un altro essere ( amato, figlio, familiare), verso una situazione, verso un obbiettivo, verso un ideale, verso la ricchezza ecc, ecc, ecc. Quando l’attaccamento prende il sopravvento, in modo sottile, piano piano l’essere umano mette al secondo posto DIO. Poi di conseguenza aumenta e sviluppa sempre di più a livello subconscio l’orgoglio e l’aggressività che diventa lo stratto concreto che impedisce la connessione e la ricezione d'energia dal divino, la ricezione d'amore. 
Che cosa accade quando una persona si attacca interiormente, ENERGETICAMENTE alla persona amata? Non solo la mette al primo posto e la pensa 24 su 24, bensì la sta vampirizzando nel nome dell’amore. Accade che nel suo mondo interiore s’incolla all’altra persona dalla quale inizia a succhiare l’energia,  in quanto ha perso la propria connessione con la FONTE, il legame con il divino viene sostituito con l’amore per un altro essere umano. L’amore per DIO deve costantemente, indipendentemente da tutto rimanere al primo posto in noi !!!
E che cosa accade alla persona che viene risucchiata? Di solito la persona in causa si sentirà molto attirata verso l’altra persona e nello stesso tempo si percepirà aggredita, perciò farà, in un modo o l’altro, di stare il più lontano possibile da colui che “dice di amarla” e che di fatto ha effettuato l’attaccamento.
Conosco casi dove la persona sentiva addirittura quando l’altro si attaccava e succhiava l'energia, sulla pelle della ragazza apparivano rossori e prurito in concomitanza con i chakra del plesso solare. Un altro caso: la persona in presenza dell’altro sentiva letteralmente come dai piedi e dalle mani fuori usciva l’energia e restava molto stanca. Immaginate quanto è spiacevole e pericoloso fare un lavoro del genere ad un altro essere umano. Immaginate che l’energia è come un fluido ondeggiante, ora immaginate che una certa persona che vi sta accanto e di cui vi fidate, decide in modo consapevole o meno ad attaccarsi a voi con un tubo e tirarvi fuori il vostro fluido vitale. Lo può fare in quanto voi verso questa persona siete aperti totalmente, in questo modo pensa di farvi un tiraggio energetico benevole, pensa di mandarvi amore, pensa di guarirvi o chissà quale altro motivo. In voi, in modo automatico si attiverà un sentore che vi dirà d'allontanarvi e di tenere l’altro alla larga. Il risultato sarà una rottura, un litigio, disarmonia tra i due.
Come fare se senti che interiormente ti sei attaccato a qualcuno oppure a qualcosa? Primo passo: riconoscere che hai sviluppato quell’attaccamento. Secondo passo: lavori sul distacco e rimetti DIO al primo posto. Come? Ci sono vari metodi, tra cui la preghiera, i mantra, le affermazioni personali. Puoi ripeterti questa frase: “Amo Te Dio, tu sei al primo posto, sia fatta la Tua Volontà, mi distacco da…con amore" ! E’ importante farti seguire da chi è in grado di coordinare il tuo distacco ed aiutarti a non perdere la volontà durante questo periodo, continuare il lavoro sino a quando il programma diventa stabile. Il processo può durare pochi giorni come può durare dei mesi, dipende dal grado di attaccamento e dalla forza di volontà sprigionata.
Quando sai che hai raggiunto il distacco? Quando percepisci Dio, quando puoi sentirti Unito alla Fonte. Allora sai che l’umano è stato cristallizzato e puoi ricevere l’energia divina, non hai più bisogno dell’altro. Risultato: se è volontà divina, l’altro tornerà, resterà nella tua vita, se non è volonta divina, l'altro sparirà dalla vostra vita!
Per ulteriori info: [email protected]
Leggi anche esercizi-meditativi-per-le-fiamme.html
 

💙 Gαbriєℓα Bαℓαj A U T R I C E Libera. Blogger Creativa. Consulente Feng Shui
gabrielabalajshop – OFFICIAL SHOP
Seguimi DOVE TI PIACE
💙 Twitter
https://twitter.com/gabrielabalaj
💙 Pagina Fb
https://www.facebook.com/gabriela.balaj
💙 PINTEREST
https://it.pinterest.com/gbrielblj/gabriela-balaj-autrice/
Non Perdere il prossimo video
I S C R I V I T I al mio canale You Tube!
https://www.youtube.com/user/balajgabriela
Benedizioni !
💙 Gαbriєℓα Bαℓαj
http://www.gabrielabalaj.com/

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog