Magazine Diario personale

L’evoluzione delle donne: da casa e chiesa a veline sino a tecnologine

Da Maricappi
Vorrei spegnere l’ecografo e toglierlo da questa camera.
Spegnilo Giovi.
Ma non lo so spegnere questo aggeggio supertecnologico.
Aspetta, ora ti faccio vedere.
On-off- stand-bye, set, pochi passaggi e spengo l’ecografo.
Giovi rimane di stucco e cercando uno sguardo complice con il familiare del paziente di quella camera esclama:
Hai visto ste donne? Ci hanno superato.
Io credevo d’aver fatto un’operazione semplicissima degna del tempo moderno super-tecnologico al quale con grande difficoltà cerco di rimanere ancorata.
I due coetanei cinquantenni si guardano con cameratismo da caserma, ma io li scorgo.
Ehi…fate poco gli spiritosi voi due.
Colti in flagrante si fanno una risata.
E Giovi commenta:
Dalla calza al computer. Che progresso!
Ebbene si, la rivoluzione femminile pare che passi, per il mio collega, e non solo, attraverso l’evoluzione tecnologica.
"Menomale che la tecno c'è....."

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :