Magazine Cucina

L’importanza della rimozione delle unghie finte: la ricostruzione fa male?

Da Contemporaneo Food @stilecreativo

Oggi sia io che Noemi la nostra Beauty Writer preferita non vediamo l’ora di parlarvi del nuovo argomento della Rubrica Beauty&Fashionl’importanza della rimozione delle unghie finte: la ricostruzione fa male?
Per me quello della ricostruzione unghie è un argomento interessante perché, se mi seguite,saprete sicuramente che ho le unghie lunghe con il gel, che mi fa con grande maestria proprio Noemi nel suo centro e con queste ci faccio qualsiasi cosa:  non ritengo infatti che siano motivo di impedimento per lavorare a casa, sul pc e in qualsiasi altra situazione, tranne alcune eccezioni.
Per Noemi l’argomento è importante perché come al solito sul tema  ricostruzione unghie ci sono diverse dicerie e false convinzioni che assolutamente lei tiene a spiegare.
Ecco quindi che, se come noi, anche voi siete amanti delle unghie finte, è giunto il momento di goderci questo post capendo bene cosa ha da dire al riguardo Noemi.

L’importanza della rimozione delle unghie finte: la ricostruzione fa male?

Quante volte ho sentito che il gel nelle unghie fa male?
Sfatiamo questo falso mito: l’unghia è una parte del corpo fatta di cheratina, come i capelli e prende il suo nutrimento dai vasi sanguigni che scorrono nel polpastrello.
Per far aderire meglio il gel all’unghia bisogna opacizzare la lamina ungueale: non è necessario fresare molto poiché otterremo esattamente l’effetto contrario, cioè l’unghia troppo fresata rilascia uno strato grasso che non fa aderire il gel alla perfezione.
Tenete conto che nessun prodotto aderisce all’unghia se prima questa non viene fresata o opacizzata.
E’ molto importante poi che l’onicotecnica usi strumenti perfettamente sterilizzati e disinfetti sempre le unghie della cliente per lavorare con la massima sicurezza.

Vitagel

Esiste un prodotto innovativo firmato Harmony, per chi vuole rimuovere il gel dalle proprie unghie.
E’ un semipermanente che all’interno contiene vitamine e cheratina: bisogna farlo per almeno 3 volte ogni 2/3 settimane dopodiché si può lasciare l’unghia libera e decidere se mettere uno smalto, un semipermanete o perché no, tornare al gel.
Se si vuole tornare al gel, personalmente consiglio sempre di aspettare almeno un 5/6 mesi, in modo da far rigenerare l’unghia completamente quanto il suo ciclo di vita. La ricostruzione non fa male alle unghie se ben eseguita e se vengono utilizzati prodotti di ottima qualità.
Affidatevi sempre a professionisti del settore.
A volte una rimozione sbagliata può creare dei problemi impedendoci di tornare al gel, ma fate attenzione perchè spesso non è neanche la rimozione il punto: magari l’unghia è stata fresata troppo o gli strumenti non sono stati sterilizzati.
Prestiamo quindi molta attenzione a questi due momenti precisi: ricordiamoci anche che le unghie NON respirano, non hanno polmoni o branchie quindi se volete rimuovere il prodotto va benissimo ma non è necessario per la salute delle unghie.
Ogni mese, quando torniamo a fare il refill, abbiamo un pezzettino di unghia cresciuta che si opacizza ogni volta perciò voi ogni 6 mesi avete un’unghia completamente nuova con sopra il gel. Un’onicotecnica specializzata avrà sicuramente la soluzione migliore per i vostro tipo di unghia: se state facendo cure, se avete le unghie fragili, la soluzione c’è per ogni tipo di problema. Oltre al Vitagel è importante, dopo aver tolto il gel, prendersi cura delle unghie, ad esempio mettendo gli smalti rinforzanti e le creme adeguate per aiutare l’unghia a rigenerarsi e soprattuto per non sentirla troppo sottile, per altro cosa normalissima che non è da vedere come un danno: bisogna solo avere pazienza e aspettare che l’unghia cresca.
Mi raccomando il consiglio che vi do come in ogni articolo è quello di affidarvi a esperti e non a persone che si improvvisano perchè comprano i gel su internet e imparano su you tube:è molto importante se volete mantenere la salute delle vostre unghie! Che ne dite?
Avete avuto esperienze negative? Se si potete raccontarcele scrivendoci direttamente qui o su Instagram seguendo questo link...ne parleremo insieme.

L'articolo L’importanza della rimozione delle unghie finte: la ricostruzione fa male? proviene da Contemporaneo Food.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog