Magazine Arte

L'intelligenza cosciente-oggettiva del poeta Capricorno.

Creato il 23 dicembre 2017 da Vsgaudio @vuessegaudio

L'intelligenza cosciente-oggettiva poeta Capricorno.

V.S. Gaudio
L'ascesi della passione
del Re di Coppe

Celuc Libri
Produzione e interpretazione
Milano 1979:
sulla poesia di Franco Cavallo

L'intelligenza cosciente-oggettiva del poeta Capricorno.

Nella classifica di Binet, l’intelligenza del poeta Capricorno rappresenta il tipo cosciente-oggettivo: un realista che riflette e disdegna le soluzioni affrettate, e anche i sintagmi deittici. Franco Cavalloera più dentro il fattore Saturno-Urano, per l’attitudinenumerica e l’enunciazione spaziale A/B, un po’ come Henry Miller se non Isaac Asimov e lo stesso Umberto Eco, che d’accordo, non c’entra con i poeti ma, per la sua attitudine numerica, avrebbe potuto provarci. Stefano Lanuzza vive più del fattore-Saturno: pazienza, attività analitica, meditazione, specializzazione: da ragazzo avrà adorato senz’altro Giovanni Pascoli, stesso fattore dominante e stesso segno. E, poi, Céline e Sciascia

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :