Magazine Cinema

L’intrepido

Creato il 04 dicembre 2019 da Sbruuls

Positività e altruismo!
L’intrepido

L’intrepido

" data-orig-size="1724,1080" sizes="(max-width: 640px) 100vw, 640px" data-image-title="l_intrepido_2013" data-orig-file="https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2019/11/l_intrepido_2013.jpg" data-image-meta="{"aperture":"0","credit":"","camera":"","caption":"","created_timestamp":"0","copyright":"","focal_length":"0","iso":"0","shutter_speed":"0","title":"","orientation":"0"}" width="640" data-medium-file="https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2019/11/l_intrepido_2013.jpg?w=300" data-permalink="https://ilcinefiloinsonne.wordpress.com/2019/12/04/lintrepido/l_intrepido_2013/" alt="L'intrepido" height="401" srcset="https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2019/11/l_intrepido_2013.jpg?w=640&h;=401 640w, https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2019/11/l_intrepido_2013.jpg?w=1280&h;=802 1280w, https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2019/11/l_intrepido_2013.jpg?w=150&h;=94 150w, https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2019/11/l_intrepido_2013.jpg?w=300&h;=188 300w, https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2019/11/l_intrepido_2013.jpg?w=768&h;=481 768w, https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2019/11/l_intrepido_2013.jpg?w=1024&h;=641 1024w" class="aligncenter size-large wp-image-14959" data-large-file="https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2019/11/l_intrepido_2013.jpg?w=640" />
Titolo: L’intrepido
Regia: Gianni Amelio
Cast: Antonio Albanese, Livia Rossi, Gabriele Rendina, Bedy Moratti
Protagonisti: Adulti
Materia: Comportamento Umano, Mondo del lavoro
Energia: Aiutare il Prossimo, Storie di Vita
Spazio: Italia, Albania
Tempo: 2010

Antonio Pane è una persona semplice che lavora come rimpiazzo, ogni giorno va a lavorare rimpiazzando le persone nel loro lavoro, dal muratore al minatore, dal conducente di tram all’attacca manifesti.
E’ un modo per affrontare le sue paure, paure che vengono da dentro, e lavorando e aiutando gli altri, si sente felice e parte del mondo.
Suo figlio musicista, come lui ha le sue paure prima di ogni esibizione, paure che non riesce a superare.
Sarà proprio Antonio abituato ad aiutare gli altri con il sorriso, si ritroverà ad aiutare il figlio, trovando il modo per fargli superare le paure.

Il film non è brutto, a me Albanese piace anche come attore non solo comico, però una volta che il personaggio curioso di Antonio viene sviscerato, il film, non riesce a fare quel salto di qualità, lasciando lo spettatore con la fatidica domanda: Quindi?.
E’ mancato quel qualcosa per fare il salto e questo taglia le gambe al film che ci lascia veramente con l’amaro in bocca e con quest’immagine di eroe semplice sfocata.

Voto Finale: Insufficiente

Frase del film: Il giorno che ci sarà lavoro sarò pronto!


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines