Magazine Informazione regionale

L'Italia che cambia: da "la via emiliana al socialismo" a "la via emiliana al fotovoltaico"

Creato il 10 novembre 2010 da Jet @lucecolore

Fotovoltaico a FidenzaLa giunta di Fidenza delibera che l'impianto fotovoltaico di circa 19,32 kWp già previsto presso il Palazzo Porcellini verrà invece realizzato sui tetti della scuola Collodi in quanto: "Successivamente alla approvazione della citata convenzione, a seguito di valutazioni congiunte tra San Donnino Multiservizi s.r.l., il Comune di Fidenza e la Soprintendenza per i beni Architettonici di Parma, la realizzazione dell’impianto fotovoltaico sopra la copertura di palazzo Porcellini. è perseguibile in tempi più lunghi.
Considerato che quanto sopra comporta una riduzione progressiva delle tariffe incentivanti che riduce la convenienza economica dell’operazione, come inizialmente valutata, è stata inoltrata da San Donnino Multiservizi s.r.l. una proposta alternativa, mediante la presentazione di un progetto di realizzazione di un impianto di pannelli, per potenza e costi di realizzazione del tutto analogo a quello di Palazzo Porcellini, da installarsi sulla copertura della scuola elementare Collodi di potenza pari a circa 18,87 kWp"Non sono, come al solito precisati chiaramente i motivi di tale spostamento, ma, non vorremmo crederlo, la citazione della Soprintendenza per i beni Architettonici di Parma tra i valutatori, fa pensare che questo ente, che nulla dice di Palazzo Arzaghi che non si oppone al fotovoltaico su terreni agricoli a Rimale ed a San Michele Campagna, abbia a cuore Palazzo Porcellini. Capire la burocrazia è veramente uno sforzo improbo, oggi più di ieri visto che i monumenti crollano e la campagna emiliana sparisce.Riguardo alla delibera in sé non c'è molto da dire se non che quando si vuole la capacità decisionale c'è.Fotovoltaico a ParmaIl comune di Parma ha autorizzato quello di Brembate (Bergamo) a posizionare 176mila metri di fotovoltaico nella prestigiosa zona di Marore. In cambio ha chiesto royalties a un terzo del prezzo di mercato. Una distesa pari a 366 campi da tennis.Quindi il Comune di Parma, il secondo comune più indebitato d'Italia, oltre a non saper fare i conti, regala territorio agricolo a Brembate lasciandosi colonizzare. Vedi articolo completo: www.parmaoggi.it/2010/10/28/ che Guido Giombi mi ha opportunamente segnalato.
Fotovoltaico in regioneUna mozione di tutela di aree agricole e verdi è stata bocciata da Sel-Verdi seguaci di Vendola, Idv, Pd, Sinistra oltre che da Pdl e Lega. La mozione era stata avanzata dal Movimento 5 Stelle in Consiglio Regionale.  La cosa puzza troppo di politica per cui rimando al comunicato riportato da Diario di Fidenza

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :