Magazine Diario personale

L’Italia con gli occhi asciutti nella notte scura

Da Iomemestessa

Poi, dopo tutto, alla fine scegliere è stato facile.

Perché alla fine, iome, non è donna di grandi pippe mentali.

E domani entrerà nella cabina elettorale e farà la sua croce. Come ha sempre fatto.

Senza troppi rovelli, senza eccessivi ragionamenti.

Perché il punto non è chiedersi chi renderà migliore questo Paese (sereni, nessuno) ma chi non lo renderà peggiore.

Chiedersi quali sono i valori irrinunciabili che definiscono chi siamo.

No. Non è difficile.

Annunci &b; &b;

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog