Magazine Dove Mangiare

L’Odissea ‘va in collina’ per raccontare una storia antichissima

Da Linkat

L’epopea omerica di Ulisse non è nulla in confronto a quella dei suoi compagni: lui ha un luogo (Itaca) da raggiungere, una famiglia da riabbracciare, dei progetti importanti da realizzare. Ulisse è un eroe, destinato a divenire un simbolo, loro invece no. Partono perché non hanno alternative, sono semplicemente fedeli all’eroe e a ogni sua scelta, fino alla fine e ad ogni costo. In un certo senso sono folli, perché follemente volano con lui tra isole, pericoli e flutti. E’ difficile partire, difficile tornare e scegliere se dimenticare o ricordare, se iniziare una nuova vita lasciandosi tutto alle spalle o mantenere un filo sottile fra sé e il passato.

L’Odissea ‘va in collina’ per raccontare una storia antichissima
Quello appena enunciato è l’assunto alla base dello spettacolo Il folle volo. Odissea in bianco e nero, che andrà in scena questa sera, alle 21.30, presso il Belvedere del Municipio di Castagnole delle Lanze. Una rilettura, caratterizzata da scanzonata ironia, che Fabio Fassio e Elena Romano, attori del Teatro degli Acerbi, porteranno in scena, nell’ambito della rassegna Paesaggi e oltre, insieme a chi un’odissea l’ha vissuta per davvero. Ovvero cinque attori africani (Hadim Babou, Mohamed Djallo, Eslam Karan Elshalakany, Mamadou Ndiaye e Patrick Zeh) che contribuiranno a dar vita a uno spettacolo privo di scenografie. Pertanto tutto basato su parole, luci e musiche evocative. Tutti accomunati da una storia da raccontare, una storia antica portatrice di valori sani e suggestioni condivise.

Lo spettacolo, progetto che gli Acerbi, anche direttori artistici della fortunata rassegna itinerante nei territori della comunità collinare Tra Langa e Monferrato, hanno sviluppato in collaborazione con la cooperativa sociale CrescereInsieme ONLUS, che si occupa da 25 anni di rifugiati e integrazione, persone e territori, sarà preceduto da una ‘pillola di paesaggio’ condotta da Marco Devecchi, dell’Associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato. Mentre, al termine, è in programma una degustazione guidata di vini della Premiata Bottega del Vino di Castagnole delle Lanze. Ingressi a 10 euro, con ridotto a 8 euro. Per maggiori informazioni contattare il numero 339/2532921

ll programma completo del festival Paesaggi e oltre è disponibile sui siti del Teatro degli Acerbi, su quello della Comunità Collinare e sulla pagina Facebook del Teatro degli Acerbi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :