Magazine Attualità

“L’Unione Eurasiatica è l’imperativo del nostro tempo”

Creato il 15 novembre 2012 da Vittorionigrelli @vittonigrelli

“L’Unione Eurasiatica è l’imperativo del nostro tempo”

“Questo è l’imperativo del nostro tempo, cercare di ripristinare tutto ciò che era buono quando avevamo una singola economia nazionale”  ha affermato il Vicepresidente del Esteri russo Andrej Denisov, ai microfoni di Golos Russiy.

L’Unione Eurasiatica è una proposta di unione sovranazionale tra la Russia e alcuni paesi che rimpiangono il giogo sovietico.

“L’Unione Eurasiatica è l’imperativo del nostro tempo”

Un progetto a causa del quale Putin è stato più volte accusato di volere la resurrezione dell’URSS.

“L’Unione Eurasiatica è l’imperativo del nostro tempo”

Vladimir Vladimirovic Putin ha più volte rassicurato l’Occidente di non aver alcuna intenzione di ricreare quella che fu l’Unione Sovietica (quindi niente carri armati per le strade dei paesi dissidenti). Gli basta essere il presidente di una Federazione Russa che possa risolvere i problemi interni e trovare una valida strategia per recuperare e mantenere l’influenza perduta nelle ex repubbliche sovietiche (e non solo).

“L’Unione Eurasiatica è l’imperativo del nostro tempo”

Il primo passo è costituito dall’Unione doganale, entrata in vigore il 1 gennaio scorso tra Russia, Bielorussia e Kazakistan (forse che i russi hanno in mente le zollverein tedesche, unioni doganali che precedettero l’Unità di Germania?).

La Russia ha accordi con Svizzera (dimostrazione di questo è l’impegno della Svizzera per promuovere l’entrata della Russia nel WTO) e Norvegia (divisione del Mare di Barents) che testimoniano la non spenta passione per il continente europeo.

Oggi si è svolto un incontro tra ambasciatori dal tema “Cooperazione Eurasiatica: Prospettive e Sfide”, che ha registrato la presenza di diplomatici della Bielorussia, Ucraina, Kazakistan, Moldova, Armenia e Tagikistan.

“L’Unione Eurasiatica è l’imperativo del nostro tempo”

Vittorio Nigrelli

 



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :