Magazine Attualità

LA CARTINA DI TORNASOLE #diecisaggi #napolitano #bersani

Creato il 03 aprile 2013 da Albertomax @albertomassazza

 

senato

La strampalata mossa di Napolitano di isituire le commissioni dei cosiddetti saggi, per bypassare l’impasse dovuto all’esito elettorale, sta trasformando l’imminente elezione del nuovo Presidente della Repubblica in una cartina di tornasole per il destino della legislatura appena iniziata. Non è dato sapere se l’intento di Napolitano sia stato quello di prendere tempo, in modo da subordinare la nascita di un nuovo governo all’elezione del nuovo inquilino del Quirinale o, piuttosto, confidasse nella bontà della sua scelta in funzione di un governo di larghe intese. Non è dato sapere, in pratica, se il Presidente abbia voluto salvaguardare il preincarico a Bersani o, all’opposto, affossarlo definitivamente. Ad ogni buon conto, gli effetti  della manovra di Napolitano dovrebbero essere due: scongiurare un ricorso alle urne pre-estivo e riposizionare il Partito Democratico al centro delle trattative politiche, sia per il Quirinale che per Palazzo Chigi, dopo l’esito opaco delle consultazioni condotte da Bersani.

In questo contesto, la scelta del nuovo Capo dello Stato potrebbe favorire la creazione di equilibri inediti per una governabilità estranea alla logica delle larghe intese. La convergenza su un nome gradito al centrodestra potrebbe dare il via libera a un governo di minoranza del centrosinistra. A mio parere, le probabilità che il prossimo inquilino del Quirinale sia una donna sono abbastanza alte. Due i nomi: Emma Bonino e Anna Maria Cancellieri. La prima, potrebbe trovare il sostegno del M5stelle e, in parte, del Pdl e la contrarietà di Lista Civica, Lega e dell’ala più cattolica del centrodestra. La seconda potrebbe trovare un consenso più largo, con il solo M5stelle contrario o indifferente. L’atteggiamento di chiusura dei grillini a qualsiasi ipotesi di governo, dovrebbe favorire ulteriormente la ricerca di una convergenza del centrosinistra con il centrodestra e i montiani. In questo modo, il centrosinistra si potrebbe garantire, se non la fiducia, quantomeno una non sfiducia, in grado di far muovere i primi passi al nuovo ipotetico governo.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La Maschera di Pazuzu

    Siamo nella Roma del 2028 e l’Italia sembra tutt’altro che uscita dalla Crisi. Silio De Lauro lavora nella sede di Roma della Spire, una multinazionale... Leggere il seguito

    Da  Angelo
    ATTUALITÀ, RACCONTI, SOCIETÀ, TALENTI
  • La scelta di mario

    scelta mario

    Mettetela come volete, ma la scelta di Mario Cantini è un gesto d'amore per la sua città e non ci sono parole: si commenta da sola. Andando oltre, un giorno... Leggere il seguito

    Da  Bernardrieux
    INFORMAZIONE REGIONALE, POLITICA, POLITICA ITALIA
  • Un macaco mi ha chiesto una cartina

    macaco chiesto cartina

    Da bambino ero affascinato dalla convinzione di mia nonna che i suoi gatti sapessero auto-curarsi, mangiando all’uopo erbe selvatiche. Leggere il seguito

    Da  Olineg
    SOCIETÀ
  • La ragione di vita

    Spesso mi capita di sentire che i figli sono la ragione di vita dei loro genitori. Lo si accetta come un dato di fatto. Ma è davvero così? Ed è davvero così... Leggere il seguito

    Da  Lanterna
    SOCIETÀ
  • La "Teiera di Russell"

    "Teiera Russell"

    A volte, pensare ad una semplice teiera di porcellana in una ipotetica orbita intorno al sole, dischiude scenari imprevisti. È il caso della metafora della... Leggere il seguito

    Da  Gaetano61
    SOCIETÀ
  • La versione di Patuasia

    Mi chiedono per chi tiferò alle regionali. Rispondo che le elezioni non possono essere paragonate a un campionato e quindi non tiferò per nessuno, ma osserverò... Leggere il seguito

    Da  Patuasia
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ