Magazine Società

La classe Dinghy 12′ chiude la Coppa Italia. Luino protagonista nel mondo della vela

Creato il 20 luglio 2017 da Stivalepensante @StivalePensante

Non mancheranno i giapponesi, arrivati proprio in queste ore sulla sponda varesina del Verbano, e neppure gli austriaci, gli svizzeri e i tedeschi. Luino s'appresta a un fine settimana da protagonista nel mondo della vela nazionale e anche internazionale: da sabato 22 a domenica 23 luglio, con l'organizzazione dell'Associazione Velica Alto Verbano (AVAV), sulle acque del Lago Maggiore si sfideranno gli equipaggi in gara per la quarta e ultima prova stagionale della Coppa Italia, competizione riservata alla classe Dinghy. Il campo di regata verbanese ospiterà, quindi, la flotta di questa imbarcazione in singolo tra le più prestigiose del panorama velico, classe olimpica in due edizioni dei Giochi.

" Siamo orgogliosi di poter avere in gara almeno una cinquantina di equipaggi - sottolinea il presidente AVAV Giovanni Moroni -. Un'altra importante manifestazione agonistica ad alto profilo che contribuisce anche allo sviluppo turistico luinese e, più in generale, dell'Alto Verbano. Va proprio in tal senso il supporto che ci ha offerto la Varese Sport Commission, iniziativa della Camera di Commercio che vuole valorizzare a fini turistici le eccellenze del nostro territorio, ideale per la pratica sportiva. Con la Coppa Italia classe Dinghi garantiremo almeno 200 pernottamenti alle strutture ricettive della zona, considerando i timonieri, i loro accompagnatori, i giudici e anche gli esponenti della Federazione Italiana Vela. Tra i velisti, anche due giapponesi, in rappresentanza di un paese dove la classe Dinghi è particolarmente diffusa, soprattutto nel mondo universitario. Sempre in tema di attrattività turistica, da segnalare anche che, in concomitanza con le nostre regate, Luino vivrà il suo primo 'Fuori Salone', mercato all'aperto per l'occasione dedicato ai prodotti in lino".

Ritornando alla vela, la prova luinese della Coppa Italia vedrà sfidarsi i più titolati timonieri della classe Dinghy, in competizione per un trofeo che ha già visto le prove di Punta Ala, Portofino e Chioggia. Tra i velisti più attesi, il campione nazionale in carica di questa classe, il ligure Vittorio d'Albertas, e i timonieri verbanesi come il direttore sportivo AVAV Enrico Negri e l'altro portacolori del club luinese Ezio Braga.

Alle ore 12.30 di sabato 22 luglio il comitato di regata, presieduto dalla giudice piemontese Franca Venè esporrà il segnale d'avviso della prima delle 5 manche in programma (non più di tre al giorno). E' prevista la presenza di una quarantina di concorrenti in una flotta con un carattere internazionale, saranno infatti in regata anche un velista giapponese e uno tedesco. Confermata la partecipazione dei più forti timonieri della classe che attualmente si contendono i primi posti delle classifiche: saranno presenti sulla linea di partenza Enrico Negri, direttore sportivo AVAV nonché attuale leader della classifica Coppa Italia e della Ranking List con l'altro timoniere portacolori AVAV (5° nella Ranking) Ezio Braga come pure hanno già confermato la loro presenza il campione italiano in carica, il ligure Vittorio d'Albertas (2° nella Ranking) e quasi tutti i primi dieci delle classifiche 2017. Non mancherà il lariano Stefano Lillia titolare del cantiere che a tutt'oggi costruisce le moderne imbarcazioni in vetroresina che competono con le gemelle realizzate in legno. In gara anche alcune timoniere compresa la romana Francesca Lodigiani segretaria dell'Associazione Italiana Classe Dinghy 12′.

Il Dinghy 12′ è imbarcazione in singolo progettata dall'inglese George Cockshott nel 1913: lunga poco più di 3 metri sfrutta la potenza del vento sull'unica grossa vela aurica. In Italia l'Associazione Italiana Classe Dinghy 12′ è riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela sino dalla sua fondazione nel 1969. Oltre ai premi per i primi cinque classificati sono previsti premi per il 1° Classici, il 1° master over 65, il 1° Gran Master over 75 e per la migliore timoniera.

In occasione della manifestazione velica organizzata dall'AVAV il sindaco di Luino Andrea Pellicini e l'amministrazione comunale hanno il piacere di invitare i partecipanti alla vernice della mostra "Fuori salone" del mercato di Luino che avrà luogo il 21 luglio in via Cavallotti, antico borgo.

La manifestazione organizzata dal sodalizio velico luinese, attivo in campo agonistico nazionale e internazionale fin dall'anno della sua fondazione nel 1938, può contare sull'importante sostegno di Varese Sport Commission e Camera di Commercio di Varese, sul patrocinio del Comune di Luino e sul supporto di North Sails Quantum, Nauticaluino, Cantiere Nautico Lillia e Nuncas prodotti per la pulizia della casa.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :