Magazine Cultura

La classifica dei libri più venduti dal 10 al 16 luglio

Creato il 20 luglio 2017 da La Stamberga Dei Lettori
La classifica dei libri più venduti dal 10 al 16 luglio

Cari lettori,
la nostra classifica settimanale, oltre a confermare sostanzialmente i risultati di vendita della scorsa settimana, si conferma sempre più all'insegna del giallo.
Ai vertici assistiamo a un avvicendamento tra Maurizio De Giovanni e Paolo Cognetti. Il neo vincitore del Premio Strega è anche un grande appassionato di montagna, tanto che ogni anno trascorre alcuni mesi in solitudine tra i monti, e proprio in questo scenario rude, che toglie il fiato, è ambientato questo racconto di amicizia al maschile dal titolo Le otto montagne che lo ha portato anche in vetta alla nostra classifica, spodestando Rondini d'inverno, la nuova avventura del commissario Ricciardi che troviamo quindi al secondo posto.
Chiude il podio la prima delle due nuove uscite di cui parleremo oggi, il solito instant-book di un politico, in questo caso il segretario PD Matteo Renzi che cerca di recuperare i consensi perduti con le sue tradizionali bordate ottimiste in Avanti. Perché l'Italia non si ferma.
Slittano quindi tutti di una posizione verso il basso rispetto alla seconda settimana le posizioni dalla 4 alla 7 che includono Andrea Camilleri, per la prima volta fuori dal podio dopo due mesi dalla pubblicazione di La rete di protezione,La vita in due di Nicholas Sparks, La strega, il nuovo giallo di Camilla Läckberg e L'ordine del tempo di Carlo Rovelli.
Si mantiene stabile in ottava posizione Storie della buonanotte per bambine ribelli di Elena Favilli e Francesca Cavallo, raccolta delle biografie di 100 donne che hanno segnato la storia in tutti gli ambiti possibili, a Serena Williams a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Frida Kahlo, da Margherita Hack a Michelle Obama.
A sorpresa in nona posizione rientra invece, e c'è dell'incredibile, La ragazza del treno di Paula Hawkins, che Piemme ha appena ripubblicato in formato tascabile e che rientra fra i primi dieci scavalcando anche il nuovo giallo della stessa autrice, Dentro l'acqua che si ferma alla quattordicesima posizione.
Chiude quindi l'appuntamento di oggi L'eredità dell'abate nero, primo capitolo della nuova saga di Marcello Simoni che scende di qualche posizione con il romanzo di apertura della sua nuova saga, Secretum.
E con l'autore italiano vi salutiamo e vi diamo appuntamento alla prossima settimana!


Il libro più venduto:
La classifica dei libri più venduti dal 10 al 16 luglioPietro è un ragazzino di città, solitario e un po' scontroso. La madre lavora in un consultorio di periferia, e farsi carico degli altri è il suo talento. Il padre è un chimico, un uomo ombroso e affascinante, che torna a casa ogni sera dal lavoro carico di rabbia. I genitori di Pietro sono uniti da una passione comune, fondativa: in montagna si sono conosciuti, innamorati, si sono addirittura sposati ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo. La montagna li ha uniti da sempre, anche nella tragedia, e l'orizzonte lineare di Milano li riempie ora di rimpianto e nostalgia. Quando scoprono il paesino di Grana, ai piedi del Monte Rosa, sentono di aver trovato il posto giusto: Pietro trascorrerà tutte le estati in quel luogo «chiuso a monte da creste grigio ferro e a valle da una rupe che ne ostacola l'accesso» ma attraversato da un torrente che lo incanta dal primo momento. E lì, ad aspettarlo, c'è Bruno, capelli biondo canapa e collo bruciato dal sole: ha la sua stessa età ma invece di essere in vacanza si occupa del pascolo delle vacche. Iniziano così estati di esplorazioni e scoperte, tra le case abbandonate, il mulino e i sentieri più aspri. Sono anche gli anni in cui Pietro inizia a camminare con suo padre, «la cosa più simile a un'educazione che abbia ricevuto da lui». Perché la montagna è un sapere, un vero e proprio modo di respirare, e sarà il suo lascito più vero: «Eccola lì, la mia eredità: una parete di roccia, neve, un mucchio di sassi squadrati, un pino». Un'eredità che dopo tanti anni lo riavvicinerà a Bruno. Paolo Cognetti, uno degli scrittori più apprezzati dalla critica e amati dai lettori, entra nel catalogo Einaudi con un libro magnetico e adulto, che esplora i rapporti accidentati ma granitici, la possibilità di imparare e la ricerca del nostro posto nel mondo.
  • Titolo: Le otto montagne
  • Autore: Paolo Cognetti
  • Editore: Einaudi
  • ISBN-13: 9788806226725
  • Pagine: 208/
  • Prezzo: 18,50 Euro

  • Le posizioni dalla 2 alla 10:
    2.Rondini d'inverno. Sipario per il commissario Ricciardi - Maurizio De Giovanni (Einaudi - euro 19,00)
    3.Avanti. Perché l'Italia non si ferma - Matteo Renzi (Feltrinelli - euro 16,00)
    4.La rete di protezione - Andrea Camilleri (Sellerio - euro 14,00)
    5.La vita in due - Nicholas Sparks (Sperling & Kupfer- euro 19,90)
    6.La strega - Camilla Läckberg (Marsilio - euro 19,90)
    7.L'ordine del tempo - Carlo Rovelli (Adelphi - euro 14,00)
    8.Storie della buonanotte per bambine ribelli - Francesca Cavallo; Elena Favilli (Mondadori - euro 19,00)
    9.La ragazza del treno - Paula Hawkins (Piemme - euro 14,00)
    10.L'eredità dell'abate nero. Secretum saga - Marcello Simoni (Newton Compton - euro 9,90)
    N.B. Le classifica è tratta dal sito www.wuz.it ed è elaborata dal Servizio Classifiche di Arianna. Il panel di riferimento è di oltre 1500 librerie aderenti al circuito Arianna. 

    Potrebbero interessarti anche :

    Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

    Possono interessarti anche questi articoli :

    Magazines