Magazine Politica

La Comunità Europea finanzia l’Istituto Gangale

Creato il 27 luglio 2012 da Fabiosiena @alternativadem

a cura di Nipo Nesia

La Comunità Europea  finanzia l’Istituto Gangale

L’ I.I.S. “G. Gangale” di Ciro’ Marina, nell’ambito della programmazione dei Fondi Strutturali 2007/2013, ha presentato delle proposte progettuali “Interventi formativi per lo sviluppo delle competenze chiave – omunicazione nelle lingue straniere” e Tirocini/stage (in Italia e nei paesi Europei) del Programma Operativo Nazionale: “Competenze per lo Sviluppo”, per un importo complessivo di € 407.292,87. Si tratta in particolare dei seguenti progetti: “ESTUDIO EN ESPANA”, “ETUDE EN FRANCE” e “STUDING IN GREAT BRITAIN” (che si svolgeranno preferibilmente nelle zone di Madrid, Parigi e Londra, nel periodo Settembre/Ottobre 2012);
“VIVERE L’AZIENDA”, “ESPERIENZA D’AZIENDA E POI…” e “PRATICANDO L’AZIENDA” (che si svolgeranno preferibilmente in Toscana, Emilia Romagna e Veneto nel periodo Settembre/Ottobre 2012).
Destinatari sono gli alunni (15 per ogni modulo per un totale di 90 alunni) del triennio dei vari indirizzi (Agrario, Igea, Turistico, Geometra) dell’Istituto, che saranno selezionati con bando tenendo conto in particolar modo del merito scolastico. Gli obiettivi specifici dei moduli sono quelli di promuovere una competenza plurilingue, attraverso i soggiorni/studio, per facilitare l’acquisizione di un sapere essenziale riferito a lingue e a linguaggi, una competenza di base, capace di costante espansione e arricchimento attraverso percorsi successivi secondo un’ottica di continuità e formazione permanente; arricchire la formazione acquisita nei percorsi scolastici e formativi con competenze spendibili nel mondo del lavoro, attraverso tirocini/stage.
Nell’ambito di una scuola in continua evoluzione una grande valenza educativa è offerta da un incessante dialogo individualizzato, dalle esperienze di alternanza Scuola-Lavoro e dai campi scuola che, come si evince dai risultati conseguiti, hanno consentito modalità di apprendimento alternative alle ordinarie attività curriculare ed hanno favorito processi di recupero dei ragazzi particolarmente a rischio e l’approfondimento delle competenze degli allievi meritevoli.
In quest’ottica il Dirigente Scolastico prof.ssa Serafina Rita Anania, molta attenta alle esigenze degli allievi, coadiuvata dal gruppo di progetto e dal DSGA, visti i tempi ristretti di realizzazione dei progetti sta attuando tutte le procedure per l’effettuazione dei vari moduli, coinvolgendo le famiglie e gli alunni che si stanno dimostrando molto entusiasti dell’iniziativa.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines